Antonio Fioretto

Serie A: è il Napoli l’anti-Juve. Lazio abbattuta 3-0 con tripletta del magico Cavani

Serie A: è il Napoli l’anti-Juve. Lazio abbattuta 3-0 con tripletta del magico Cavani
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Nel match valido per la quinta giornata, i partenopei fanno un sol boccone dei biancocelesti. Decisivo il matador, che nel finale sbaglia pure un rigore

NAPOLI, 26 SETTEMBRE – Probabilmente nemmeno l’ambiente napoletano si aspettava una vittoria così netta. Napoli-Lazio 3-0 non è affatto un risultato bugiardo o magari troppo pesante. anzi, rispecchia realmente ciò che è accaduto nel big match della 5a giornata. Gli azzurri di Mazzarri hanno praticamente asfaltato gli undici di Petkovic. Gioco fluido, manovra avvolgente, ripartenze veloci e un Cavani in forma smagliante.

QUESTO NAPOLI …   Il Matador è stato il vero protagonista della serata, realizzando una tripletta. E’ andato in gol al 19′ e al 31′ del primo tempo, per poi chiudere in scioltezza al 64′. Nel finale si è permesso anche il lusso di sbagliare un rigore, ma fa niente. Uno come lui può concederselo. Certo, avrebbe realizzato il primo poker in carriera e lanciato il Napoli ancor di più sulle ali dell’entusiasmo. Naturalmente, il merito non è tutto di Cavani. Mazzarri ha fatto il solito egregio lavoro, dimostrando che quel di Catania è stato solo un passo falso. Si ricomincia nella lotta scudetto. La Juve è stata riacciuffata.

LAZIO OUT  La Lazio, dal canto suo, è durata 19 minuti. Si è completamente disunita dopo il primo gol e questa non è sicuramente una dimostrazione di forza. Tutti si aspettavano i biancocelesti più spigliati, frizzanti, lucidi. Invece, davvero una prestazione sottotono. Certo, anche per merito del Napoli. Ma troppo poche le occasioni create, anche quando gli azzurri hanno tirato il fiato in alcune fasi della gara. Il ko di stasera, pesantissimo, si aggiunge a quello di domenica sera contro il Genoa. Urgono cambiamenti di rotta.

TABELLINO  

Napoli, 3-5-1-1 : De Sanctis; Gamberini, Cannavaro, Campagnaro; Maggio, Behrami, Inler, Hamsik (dal 83′ Vargas), Zuniga; Pandev (dal 69′ Insigne) , Cavani

Lazio, 4-1-4-1 : Marchetti; Konko, Ciani, Dias, Cavanda (dal 57′ Floccari) ; Ledesma (dal 76′ Cana); Candreva, Mauri (dal 57′ Ederson) , Hernanes, Lulic; Klose

Gol: Cavani 19′, 31′, 64′

Ammoniti: Konko, Cavanda, Hernanes, Ciani (per la Lazio) ; Cannavaro, Pandev (per il Napoli)

Espulsi: nessuno

UOMO PARTITA SPORTCAFE24  Cavani : Troppo facile dire il Matador, ma non poteva essere altrimenti. Corre, segna, inventa e difende anche, salvando su un tiro di Ederson. Davvero encomiabile in quanto a grinta e spirito di sacrificio. Al tutto, abbina doti tecniche e fiuto del gol fuori dalla norma. Fantastico

Antonio Fioretto 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *