Leonardo Andreini

Serie B, Top 11 6a giornata

Serie B, Top 11 6a giornata
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

FIRENZE 26 SETTEMBRE Turno infrasettimanale per la Serie Bwin che scende in campo con tanti big match a partire da Varese contro Verona e che vede i veronesi battere i padroni di casa con uno straripante Cacia autore di una tripletta. La capolista Sassuolo si ferma in casa contro il Vicenza, malissimo la Reggina che in casa viene sconfitta dalla neo promossa Lanciano. affonda l’Empoli che perde in trasferta all’Euganeo di Padova. Si riprende invece l’Ascoli contro il Cesena segnando un importante, ai fini della salvezza, goal. Il Livorno si fa rimontare due reti e trova solo un punticino contro un coraggioso Cittadella. La Ternana trova la seconda vittoria stagionale fra le mura amiche contro il Crotone. Pareggiano Grosseto-Juve Stabia e il Bari batte di misura la Pro Vercelli. Ma andiamo a mettere in campo gli undici uomini migliori di questa giornata comandati da un mister che se lo merita: Carmine Gautieri allenatore della Virtus Lanciano che va ad espeugnare il Granillo di Reggio Calabria contro ogni pronostico. Il modulo adottato sarà un 3-4-3

PORTIERE

Emanuele Belardi (Cesena) : la sua squadra incappa in un’altra sconfitta ma se il passivo è di un solo goal di scarto è solo merito suo. SALVEZZA

DIFESA:

Elia Legati (Padova): il giovane difensore classe 86’ cresciuto nelle giovanili del Milan fornisce una prestazione maiuscola nella vittoria casalinga padovana contro l’Empoli. IMPECCABILE

Mohamed Coly (Cittadella): Un grande colpo estivo per il Cittadella con l’acquisto di questo senegalese che riesce a padroneggiare nella trasferta insidiosa del Picchi di Livorno. Efficace e fondamentale ai fini della rimonta ai danni degli amaranto. SENZA PAURA

Andrea Luci( Livorno): Sempre nel match di Coly, il fiorentino Luci cresciuto proprio nelle giovanili della sua città sfodera una prestazione al di sopra del solito, cala tutta la squadra nel finale ma lui resta sempre in partita. DETERMINATO

CENTROCAMPO:

Nicola Belloma (Bari): Nel neutro dello stadio Ulivi di Andria il centrocampista barese è semplicemente fenomenale siglando due reti che permettono ai pugliesi di portare a casa l’intera posta in palio contro una neopromossa tutt’altro che facile da battere. INDISPENSABILE

Federico Viviani (Padova): ancora un padovano nella top 11 di questa sesta giornata di Bwin. Il giovane centrocampista cresciuto nelle giovanili della Roma prende sulle spalle la propria sqadra e la porta ad una vittoria importante per la classifica. TALENTO PURO

Salif Dianda (Ternana): il centrocampista di nazionalità del Burkina Faso classe 87’ continua ad affermarsi come giovane promessa del torneo cadetto italiano. Sigla il primo goal con la maglia ternana, un goal di un importanza assoluta. GIOIELLINO

Horacio Erpen (Juve Stabia): Vero e proprio fulcro del gioco stabbiese, fa ripartire la propria squadra e cerca sempre l’assist giusto per il reparto d’attacco. REGISTA

ATTACCO:

Daniele Cacia (Verona): Questo giocatore che quest’anno ha deciso di accasarsi al Verona sta facendo sognare i supporters gialloblu ad occhi aperti. Ieri in quel di Varese una tripletta importante che ha il sapore di Serie A. L’ESPERIENZA CONTA SEMPRE

Andrea Caracciolo (Brescia): L’”airone” torna di pari passo con la sua squadra: il Brescia. Ritorna al goal dopo un’astinenza da record di 500’ e torna nel migliore dei modi con una doppietta che fa conquistare alle rondinelle tre punti d’oro contro il Modena di Marcolin. BENTORNATO AIRONE

Pablo Gonzalez (Novara): Un goal di testa bello esteticamente e soprattutto indispensabile per la buona riuscita del suo Novara ai danni dello Spezia reduce da tre sconfitte consecutive. CHE RETE!

All. Carmine Gautieri (Virtus Lanciano): Andare a Reggio Calabria da neo promossi e incontrare una squadra esperta e costruita per salire di categoria metterebbe pensiero a chiunque; se poi si somma che la squadra con cui ti presenti è la Virtus Lanciano(non c’è ne vogliano gli amici di Lanciano) il pensiero si trasforma in timore. Mister Gautieri senza problemi affronta la sfida nel migliore dei modi e complice una Reggina irriconoscibile conquista una leggendaria vittoria. CHAPEAU

Belardi

Legati Coly Luci

Belloma Viviani Dianda Erpen

Cacia Caracciolo Gonzalez

All. Gautieri

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *