Orazio Rotunno

Fiorentina-Juventus, è già scontro: allarme-sicurezza, 500 agenti allo stadio

Fiorentina-Juventus, è già scontro: allarme-sicurezza, 500 agenti allo stadio
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

FIRENZE, 25 SETTEMBRE – Fiorentina-Juventus è già iniziata, a parole da qualche giorno e nei pensieri delle forze di stato pure. L’organizzazione messa in piedi per garantire lo svolgimento della partita nel massimo della sicurezza prevede un vero e proprio esercito: oltre 500 agenti, la maggior parte dei quali in borghese, a sorvegliare la situazione dentro e fuori lo stadio. Per giocare una partita di calcio, in Italia, serve anche questo.

22 GIOCATORI E 500 POLIZIOTTI, QUALCHE COSA NON VA – Prevenire è meglio che curare, vero, ma un’idea di dove siamo arrivati in Italia è comunque lecito farsela. Proprio due giorni fa si celebravano i 23 anni della vergognosa strage di Sheffield, in cui morirono 96 tifosi, anche ma non solo, per le negligenze della polizia britannica, che a distanza di un ventennio ha riconosciuto le proprie colpe chiedendo pubblicamente scusa. Da allora, hooligans compresi, non si registra il ben che minimo episodio di violenza nel calcio oltre-manica. E non perchè sia stracolmo di uomini in divisa: certezza della pena, immediata tra l’altro, allontanamento a vita dagli stadi e penalizzazione alla squadra. 3 regole ferree che, insieme alla cultura sportiva inglese, hanno cambiato una tifoseria fra le più violente al mondo. Stasera si gioca Fiorentina-Juventus: una partita densa di rivalità, alimentata dai fatti recenti riguardanti Berbatov, in cui la Juve non ha fatto nulla per ritrovare le simpatie viola. E come non bastasse, regna la vicenda-Conte, gentilmente invitato a non presentarsi, ma che dovrebbe trovar posto nella postazione di Juventus Channel. Non è una partita come le altre ok, a Firenze è la partita dell’anno, ma uno spiegamento di forze del genere fa tristezza, nel pensare che per giocare una partita di calcio sia necessario predisporre un esercito attorno.

Con quale spirito un padre porterebbe il figlio allo stadio? O una scuola decide di promuovere biglietti-omaggio per vedere i propri beniamini da vicino? Sono attesi 2 mila tifosi bianconeri, per 500 poliziotti: praticamente uno ogni 4 tifosi.

Siamo davvero messi male.

Orazio Rotunno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *