Redazione

Mercato Inter, Quintero nel mirino. Ma occhio al Psg

Mercato Inter, Quintero nel mirino. Ma occhio al Psg
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

MILANO, 25 SETTEMBRE – Qual è la soluzione alla carestia da top player? La coltivazione diretta, ovviamente. E non stiamo consigliando ai dirigenti delle grandi squadre nostrane di darsi all’agricoltura, ma vogliamo sottolineare l’importanza di riuscire ad accaparrarsi i migliori prospetti quando il piatto è ancora freddo e l’acquisto un vero affare. Oggi vogliamo puntare l’attenzione su uno dei più talentuosi fantasisti della Serie A: Juan Fernando Quintero. 

MILANO OSSERVA – Quintero, autore domenica del suo primo goal in campionato, è arrivato a Pescara dall’Envigado, club colombiano, ma ha disputato la sua ultima stagione nel suo paese d’origine con la maglia dell’Atletico Nacional. Fra gli addetti ai lavori il suo nome circola ormai da qualche anno, ma solo in un grande campionato europeo questo giovane trequartista nato a Madellin il 18 Gennaio 1993 potrà dimostrare appieno il suo valore. Dotato di eccelse doti tecniche e di un fisico ancora da plasmare, il suo talento non ha tardato a manifestarsi e ha già destato l’interesse di molte squadre di primo livello in Italia e nel resto d’Europa. Proprio ieri è circolata nell’ambiente nerazzurro la voce di un possibile interesse della società di Moratti nei confronti del colombiano: l’Inter avrebbe deciso di seguire con particolare attenzione le sue gesta con la maglia degli abruzzesi, senza però stabilire tempistiche particolari per il suo acquisto.

SIRENE FRANCESI – Se l’Inter osserva, il Psg chiude. Sembra ormai questo il leitmotiv del calciomercato interista: Branca tratta, i giornali scrivono e Leonardo chiude. E Leonardo potrebbe voler soffiare anche questo campioncino al nostro campionato. La prossima estate i parigini dovranno puntellare una rosa già oggi stratosferica per puntare al dominio completo dell’Europa e potrebbero decidere di attingere nuovamente dalle risorse di talento rimaste in Italia, puntando, per esempio, Insigne del Napoli e lo stesso Quintero.

ALT – Le voci corrono e il Pescara deve necessariamente costruire una campana attorno al suo campioncino per evitare che i canti delle sirene non diventino inebrianti a tal punto da fargli dimenticare il suo unico obiettivo: salvare il Pescara a suon di goal e assist. E quindi è sceso oggi negli inconsueti abiti da pompieri il presidente dei biancazzurri Daniele Sebastiani, soddisfatto del primo punto in campionato e inflessibile nel dichiarare incedibile la sua punta di diamante almeno per Gennaio. Sebastiani augura al suo pupillo un percorso simile a quello intrapreso dall’astro nascente del calcio mondiale Marco Verratti, straordinario nelle prime uscite con il Psg di Ancelotti: può essere un caso il paragone con il regista made in Pescara? Quasi certamente, no. I rapporti sono ottimi e le due società amiche: tutto lascia presagire l’ennesimo – per il nostro campionato – triste happy end.

 Angelo Chilla

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *