Redazione

Premier League 5a giornata: vince il Chelsea, ma dietro quante sorprese!

Premier League 5a giornata: vince il Chelsea, ma dietro quante sorprese!
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Nella 5a giornata di Premier vittoria del Chelsea sullo Stoke. Lo United vince a Liverpool mentre il City pareggia in casa con l'Arsenal. Vittorie anche per Everton e WBA.

LONDRA, 24 SETTEMBRE – Torna, come ogni lunedì, il consueto appuntamento con il punto sulla Premier League. E ritroviamo sempre in testa in solitaria il Chelsea di Di Matteo, che ha ottenuto una vittoria abbastanza sofferta, solo 1-0, contro un avversario ostico come lo Stoke. Subito dietro il ritrovato Manchester United, capace di 4 vittorie consecutive dopo lo scivolone nel match d’apertura contro l’Everton. Ed è proprio l’Everton la terza forza del campionato, assieme alla vera sorpresa di queste prime giornate, il West Bromwich Albion. Subito dietro l’Arsenal, il Fulham ed il Manchester City. Continua invece il periodo no del Liverpool che, dopo la vittoria esterna in Europa League contro lo Young Boys, viene sconfitto in casa dal Manchester United e resta terz’ultimo in classifica.

La rete di Cole in Chelsea-Stoke

IL CHELSEA VA – Continua la marcia solitaria del Chelsea in vetta alla classifica: dopo il pareggio interno contro la Juventus nell’esordio di Champions League, i Blues hanno sconfitto solo negli ultimi minuti uno Stoke City davvero guardingo. E pensare che i Potters sarebbero potuti passare in vantaggio nel primo tempo grazie ad un colpo di testa di Walters, con palla finita, loro malgrado, sulla traversa. Ma fino a quel momento, e anche dopo, il match è stato giocato solo dal Chelsea, che ha creato tante palle goal, fino al minuto 85 quando finalmente Ashley Cole, dopo un giro palla perfetto dei Blues, è riuscito a beffare Begovic con un pallonetto e ad insaccare. E ad evitare il terzo pareggio di fila dopo quello con il QPR e quello con la Juventus. E il Chelsea va.

Van Persie calcia il rigore del 2-1

UNITED CORSARO, LIVERPOOL IN CRISI – La trasferta di Anfield Road non è stata delle più semplici per il Manchester United: i Reds erano addirittura passati in vantaggio con Gerrard ad inizio ripresa nonostante l’inferiorità numerica dalla fine del primo tempo, complice una entrataccia di Shelvey su Evans. Poi il ribaltone, per quanto visto in campo immeritato: prima il pareggio immediato di Rafael con un super goal col sinistro a giro, poi il rigore (giusto) di Van Persie. United che vince dopo 5 anni ad Anfield, Liverpool sempre più in crisi di risultati in Premier ed in piena zona retrocessione con soli 2 punti.

PAREGGIO TRA CITY E ARSENAL, ALTRO CASO BALOTELLI? – Partita molto equilibrata all’Etihad Stadium, e nel punteggio e nel gioco: dopo una prima mezz’ora giocata ad alti livelli da entrambe le squadre, i Citizens sono passati in vantaggio sul finire del primo tempo con un goal di Lescott, che ha punito un’uscita maldestra di Mannone. Nel secondo tempo partita meno vivace e più tattica: il City si divora subito il 2-0 con Aguero, poi l’Arsenal si stabilizza nella metà campo dei padroni di casa. E alla fine pareggia, con un goal di Koscielny che infila Hart. E nel finale clamorosa palla goal per Gervinho, sciupata malamente. E intanto scoppia un caso Balotelli: pare che sia stato spintonato da Mancini a fine partita. I tabloid impazzano, il calciomercato anche. Vedremo che succederà.

La classifica dopo 5 giornate

 LE ALTRE: EVERTON E WBA SHOW, FINE DELLO SWANSEALONA? – Tra le altre, ottimo l’avvio di campionato di Everton e West Bromwich Albion, terze a pari punti (10). Iniziamo proprio dai Toffees, vittoriosi nell’anticipo del sabato sul campo dello Swansea, partito alla grande nelle prime due giornate e reduce da due sconfitte consecutive, con le reti di Anichebe, Mirallas e Fellaini: trattasi di una squadra quadrata, con delle buone individualità, tra le quali proprio Fellaini e Pienaar, che può dar fastidio a tante squadre (lo United è già caduto nella Merseyside alla prima giornata). Il WBA invece, vittorioso 1-0 sul Reading sempre più ultimo in classifica (decisiva la rete di Lukaku nella ripresa), ha mostrato buon gioco e ha colpito già il Tottenham nella 2a giornata: si tratta di una squadra certamente non tra le candidate alla zona Europa, ma che può dare fastidio a parecchie grandi, specie in casa. Proprio gli Spurs sono tornati alla vittoria dopo il pareggio interno in Europa League contro la Lazio: sotto di una rete contro il QPR di Julio Cesar (rete di Zamora), hanno risposto alla grande segnando due reti in un minuto (prima un autogoal, poi Defoe) e capovolgendo un match che poteva diventare pericoloso.Vittoria del Newcastle per 1-0 sul Norwich, vittorie anche per Fulham e Southampton (la prima in trasferta per 2-1 contro il Wigan, la seconda in casa per 4-1 contro l’Aston Villa), mentre è pareggio tra West Ham e Sunderland (1-1).

PROSSIMO TURNO – Tra i match di sabato 29 spuntano Arsenal-Chelsea e Manchester United-Tottenham. Il Manchester City farà visita al Fulham. Appuntamento a lunedì prossimo con il punto Premier!

Leo Mastromauro

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *