Leonardo Andreini

Parma-Fiorentina “El Torito” elude i viola, Valdes nel finale pareggia su rigore

Parma-Fiorentina “El Torito” elude i viola, Valdes nel finale pareggia su rigore
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

PARMA 22 SETTEMBRE Gara importante per entrambe le squadre chiamate a un banco di prova da non sottovalutare. Il Parma che in campionato su tre gare ne ha vinta una e perse due vuole provare a fare il colpaccio casalingo battendo una delle formazioni più belle da vedere sotto il profilo del gioco. Sfida dai tanti ex, addirittura sei, che si appresta a regalarci una sfida interessante e che mette a confronto due tecnici molto preparati: Roberto Donadoni e Vincenzo Montella.

PRIMO TEMPO Viola che a sorpresa scelgono dal primo istante Seferovic preferito a Ljajic, esordio assoluto in A da titolare con la maglia gigliata. Primi 15’ minuti di studio fra i ducali e i viola dove occasioni lampanti non se ne vedono e sia Mirante che Viviano non hanno grossi problemi e sbrigano l’ordinaria amministrazione. Ma al 20’ Facundo Roncaglia scarica da circa venti metri  un destro spaventoso che sorprende Mirante e sigla il vantaggio gigliato. Risponde il Parma,  che al 28’ con Lucarelli da un calcio d’angolo svetta di testa e colpisce in pieno il palo, occasione clamorosa per il capitano ducale nell’occasione molto sfortunato.  Un Parma comunque più propositivo che tiene il pallino del gioco per i successivi minuti senza però creare occasioni lampanti. Al 34’ però è la Fiorentina ad andare vicina al raddoppio ancora con Roncaglia su un calcio di punizione calciato da Mati Fernadez schiaccia di testa ma anche lui colpisce il palo. Partita piacevole successivamente con poche occasioni ma gran fraseggio, specie della Fiorentina mentre il Parma si limita a lanciare la palla verso le due punte Belfodil e Pabon. Primo tempo che si chiude senza recupero con la rete decisiva dell’argentino Roncaglia.

SECONDO TEMPO Il secondo tempo si apre tale a quale al primo fino al 10’ quando Roncaglia commette un errore enorme andando con troppa irruenza nei confronti dell’avversario parmense Pabon in area di rigore, l’arbitro Doveri non ha dubbi è calcio di rigore per il Parma. Valdes dal dischetto guarda a sinistra e calcia a destra dove uno straordinario Viviano para e blocca la sfera; risultato che resta invariato ed esplosione dei mille tifosi viola. Ancora piacevole gara con i padroni di casa che tengono più palla, al 69’ sfortunato Palladino che appena entrato serve Valdes con il tacco e si infortuna e lascia il posto a Ninis. Viola che con l’avanzare del tempo subiscono il buon gioco del Parma che alza il baricentro alla ricerca del goal del pareggio senza però riuscire a creare occasioni da goal tali da preoccupare Viviano. All’87’ netto calcio di rigore per la Fiorentina con Rosi che atterra irregolarmente Cassani e viene espulso per fallo da ultimo uomo. Dal dischetto Jovetic si fa ipnotizzare da Mirante e lascia il risultato sull’1-0. All’ 89’ salva letteralmente il risultato Emiliano Viviano che sfodera una parata sull’incornata di Amauri. Il Parma ci prova in tutte le maniere con la spinta del pubblico e al 92’ trova un altro calcio di rigore dopo un tocco di mano di Toni. Dal dischetto Valdes e goal spiazzando Viviano, fissando il risultato sull’1-1. Quattro minuti di recupero e pareggio fra ducali e viola

UOMO PARTITA SPORTCAFE24: Emiliano Viviano – Cerca di tenere il risultato di vittoria per la Fiorentina parando prima un rigore a Valdes e poi compiendo un miracolo su Amauri; si arrende al 94’ sul rigore calciato di nuovo da Valdes. PIACEVOLE SORPRESA

 

Parma (3-5-2): Mirante, Paletta, Benalouane, Lucarelli, Rosi, Parolo, Galloppa, Valdes, Gobbi, Pabon (65’ Palladino, 69’ Ninis), Belfodil (65’ Amauri)  All. Roberto Donadoni.

Fiorentina (3-5-2): Viviano, Roncaglia, Rodriguez, Tomovic, Cuadrado (78’ Migliaccio), Mati Fernandez (60’ Romulo), Pizarro, Borja Valero, Cassani, Seferovic (69’ Toni), Jovetic. All. Vincenzo Montella.

Reti: 20’ Roncaglia, 93’ Valdes (rig.)

ammoniti: 30’ Pizarro, 45’ Paletta, 57’ Valdes,  60’ Galloppa, 73’ Rosi, 77’ Cuadrado, 91’ Toni

espulsi:  87’ Rosi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *