Azio Agnese

Palermo, si riparte con Gasperini. Ecco come cambia la squadra rosanero

Palermo, si riparte con Gasperini. Ecco come cambia la squadra rosanero
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il nuovo tecnico verrà presentato oggi alla stampa

Gian Piero Gasperini nuovo allenatore del Palermo

PALERMO, 18 SETTEMBRE – Sembra come film già visto, un articolo di giornale già letto, il “solito” Zamparini continua a far strage di allenatori, l’ennesimo esonero stavolta porta il nome di Giuseppe Sannino che paga anche per colpe non sue in quanto il mercato del Palermo non è stato all’altezza delle aspettative ma soprattutto dei nomi richiesti dall’ormai ex allenatore rosanero. Il sostituto dell’allenatore campano è Gian Piero Gasperini che ritrova una panchina dopo la non esaltate avventura all’Inter culminata con l’esonero.

NUMERI DA RECORD – Zamparini è al timone della squadra siciliana da un decennio, in questi anni si sono susseguiti ben 18 allenatori: si parte da Ezio Glerean passando da Arrigoni, Sonetti, Baldini, Guidolin ( che tornò a Palermo per ben 3 volte), Del Neri, Papadopulo, il duo Gobbo-Pergolizzi, Colantuono (tornato 2 volte nella panchina rosanero) Ballardini, Zenga, Delio Rossi (anche lui torna 2 volte), Cosmi, Pioli (non comincia nemmeno il campionato) Mangia, Mutti e finendo con Sannino, sperando che per i tifosi del Palermo finisca questo calvario.

IL CREDO DI GASP – L’ambiente rosanero si domanda come può giocare Gasperini ma soprattutto se riuscirà ad invertire un trend negativo figlio di una campagna acquisti non adeguata alle reali ambizioni del presidente che fino a poco tempo fa dichiarava che la sua squadra avrebbe lottato per un posto in Europa League mentre adesso bisogna guardarsi le spalle dallo spettro della B. Il credo tattico dell’allenatore piemontese è un 3-4-3 votato all’attacco ma non è escluso che a Palermo cambi qualcosa in quanto in rosa mancano esterni di ruolo specialmente a sinistra dove la partenza di Balzaretti ha lasciato qualche lacuna. I primi esperimenti partiranno domenica contro l’Atalanta e tutto l’ambiente rosanero si augura di vedere sul campo un Palermo combattivo. Intanto per preparare al meglio la delicata sfida di domenica, la comitiva rosanero partirà oggi per Brescia sede del ritiro scelto da Zamparini.

Azio Agnese

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *