Redazione

Champions ed Europa League, 1a giornata: quote scommesse e pronostici

Champions ed Europa League, 1a giornata: quote scommesse e pronostici
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

UEFALAND, 17 Settembre. A volte ritornano. Per la precisione, ritornano sempre: puntualmente, inevitabilmente, ogni anno di questi tempi i commentatori sportivi convinti che le nostre squadre potranno far bella figura in Europa si ripresentano, incuranti e forse ignari delle meschine figure della stagione precedente. Al loro fianco, anche noi proviamo a pronosticare qualche risultato ma, molto più modestamente e limitatamente, ci fermiamo alla prima giornata delle due maggiori competizioni continentali, con buona pace di qualsivoglia sogno di gloria.

CHAMPIONS LEAGUE. Quest’anno i gironi son venuti fuori proprio bene, perché l’equilibrio, come si dice, regna sovrano e ci fa mettere le mani nei capelli già di fronte alle quote della prima giornata. Qualche certezza dovremmo averla: il riscatto del Milan (1.50 il successo interno sui belgi dell’Anderlecht), che se dovesse toppare ancora andrebbe incontro a tutte le furie di Berlusconi; la coerenza dello Sporting Braga, che ci si è messo di buzzo buono per tirare fuori l’Udinese dal playoff e che ora deve, come minimo, garantirci un facile 1 secco (a 1.54) contro il Cluj nello stadio scavato nella montagna; la voglia di “ritorno” della Juve, che scende in campo mercoledì a Stamford Bridge dopo tre stagioni di assenza dalla massima competizione continentale e giura di giocarsi la partita contro il Chelsea con tutta l’autostima possibile: il goal ospite è pagato 1.40.

Altre quote stuzzicanti: il Borussia Dortmund non dovrebbe faticare a superare l’Ajax tra le mura amiche (1 a 1.41), ma c’è una buona possibilità di over o goal; il Montpellier, che ha cominciato in maniera pessima il campionato francese, ospita l’Arsenal, storicamente una schiacciasassi nella fase a gironi, ma solita sgretolarsi ai primi accenni di primavera: almeno per ora, però, londinesi favoriti, quindi consigliamo il 2 oppure, per i più prudenti, x2 a 1.31; anche il Real ha bisogno di riprendersi, dalle batoste sul campo e fuori, soprattutto per mano dei media spagnoli che hanno sepolto Mourinho e i suoi sotto una valanga di critiche disfattiste dopo un avvio che eufemisticamente definiamo stentato..al “Bernabeu”, per giunta, arriva una delle candidate a salire sul trono d’Europa, il Manchester City, e i blancos dovranno cambiare volto per sperare di partire col piede giusto: giochiamo 1 secco (a 1.68) perché noi ci crediamo, crediamo in Mou e in una rosa che al mondo ha davvero pochi eguali, e non ci sono sceicchi che tengano. Infine, azzardiamo un leggero rischio puntando sul goal a 1.85 del BATE Borisov a Lille: i francesi sono una buona squadra, ma non paiono certo imperforabili, soprattutto se si considera che di fronte hanno i bielorussi, arrivati al tabellone principale con apparente facilità e segnano in ciascuna delle partite disputate.

EUROPA LEAGUE. Inutile scervellarsi in cerca di strane combinazioni di risultati, imprese improbabili e sorprese dell’ultimo minuto: la nostra schedina è già pronta, la quota garantita dalla Champions (dove contiamo su squadre decisamente più “regolari” nei risultati e quindi più facilmente pronosticabili, oltre che più note), e ci bastano pochi arrotondamenti. Il primo ce lo offre l’Inter: a San Siro arriva il Rubin Kazan, che non è neanche lontanamente avvicinabile alla versione migliore della compagine granata, che affrontò i nerazzurri nell’anno del triplete; via molti big, ai russi restano le grandi potenzialità atletiche e i vantaggi legati al clima improbabile che gli avversari troveranno nel deserto dei Tartari. Suggeriamo dunque di dar fiducia agli Strama-Boys, a cui serve una vittoria (quotata ben 1.88) per imporre da subito la propria voce nel girone e per scacciare i fantasmi che li vogliono in difficoltà al Meazza (dove sono stati sconfitti dall’Hajiduk e dalla Roma e hanno pareggiato con il Vaslui).

Altro risultato scontato, almeno sulla carta (della nostra schedina), riguarda il Partizan: i serbi, che hanno fatto fuori il Tromso nel playoff e che guidano il campionato nazionale con 4 vittorie in 5 partite, non dovrebbero faticare troppo per avere la meglio sugli azeri del Neftchi Baku, e i bookmakers ci danno ragione quotando il successo casalingo di Stoijkovic e compagni a 1.63. Per chiudere, limiamo la nostra quota totale con il goal interno a 1.40 del Limassol contro il Borussia Moenchengladbach: al netto della superiorità tecnica dei tedeschi, teniamo conto della loro brutta partenza in questa stagione (fuori dalla Champions per mano della Dinamo Kiev, 10° in campionato dopo 3 partite) e della buona vena estiva dei ciprioti, che hanno confermato i progressi del calcio nell’isola del Mediterraneo orientale (ricordiamo i recenti exploits dell’Anorthosis di Famagosta) sfiorando l’accesso al tabellone principale di Champions (dopo aver estromesso il Partizan nel terzo turno preliminare, hanno ceduto per un solo gol di aggregate al blasonato Anderlecht).

Ricapitolando:

Milan – Anderlecht                    1                          1.50

Dortmund – Ajax                        1                          1.41

Montpellier – Arsenal               x2                        1.68

Real Madrid – Man City            1                          1.63

Braga – Cluj                                  1                          1.54

Chelsea – Juventus              goal ospite                1.40

Lille – BATE                          goal ospite                1.85

Limassol – Borussia             goal casa                   1.40

Inter – Rubin Kazan                   1                            1.88

Partizan – Neftchi                       1                            1.63

———————————————————–

Quota: 79.65             Puntata: 3.00         Vincita: 310,63

 

consigli a cura di Luca Scognamiglio

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *