Redazione

Premier: pareggio incredibile tra Everton e Newcastle. Ma c’è un gol fantasma

Premier: pareggio incredibile tra Everton e Newcastle. Ma c’è un gol fantasma
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Una partita incredibile decisa da un gol fantasma e due reti negli ultimi due minuti di gioco

LIVERPOOL, 17 SETTEMBRE – Per quanto si tratti solo della 4a giornata, il Monday Night di Premier League offre una sfida molto interessante, considerata la posizione e le ambizioni delle due squadre in campo. Il Newcastle, infatti, dopo la straordinaria stagione dello scorso anno, deve vincere per non perdere il treno delle inseguitrici, mentre l’Everton, che con la vittoria sul Manchester United alla prima giornata si è candidata per i posti alti della classifica, con i tre punti raggiungerebbe proprio lo United al secondo posto.

LA PARTITA – A scendere in campo con maggior determinazione è proprio l‘Everton, che firma le prime occasioni importanti del match, con due conclusioni interessanti di Osman e Mirallas. E in effetti il gol arriva, al 15′: un colpo di tacco delizioso di Pienaar spiana la strada ad un rapidissimo Baines, vera spina nel fianco della difesa bianconera, che di sinistro sigla il vantaggio. La squadra di casa insiste, supportata dal grande tifo sugli spalti, anche se la risposta del Newcastle fa tremare la squadra di Moyes: il tiro al volo di Cissè sugli sviluppi di un calcio da fermo esce davvero di un soffio. Pochi minuti e i padroni di casa riprendono il controllo della partita, con un destro potente da fuori di Jagielka, servito da Jelavic, che colpisce il palo esterno. L’Everton è davvero in forma, e il pressing asfissiante imbriglia il Newcastle: un tiro di Anita salvato sulla linea a 5′ dalla fine del primo tempo non è altro che una piccola e insufficiente reazione d’orgoglio degli ospiti.

Il Newcastle si rivede nel secondo tempo, e dopo la pausa la partita acquista vivacità: un cambio decisamente azzeccato a inizio ripresa di Pardew sconvogle gli equilibri, tanto che dopo 4′ gli ospiti trovano il pareggio, grazie ad un sinistro preciso di un prontissimo Ba entrato al 45′ al posto di Marveaux. Al 60′ l’Everton si fa nuovamente pericoloso dalle parti di Harper, ma il gol di Fellaini viene annullato per fuorigioco: i dubbi rimangono. Al 75′ ancora Everton in avanti, con una conclusione di Osman che fa scattare in piedi i tifosi di casa ma che sfiora il palo. Ma l’episodio chiave arriva al 78′: Anichebe colpisce di testa da posizione ravvicinata, il pallone, deviato sulla traversa dal portiere, supera interamente la linea di porta prima di essere rinviato da un difensore. La moviola non lascia spazio a dubbi, ma nè arbitro nè guardalinee se ne accorgono. Tante recriminazioni dunque per l’Everton, anche se dopo gli episodi di questa serata sembra giunto anche per l’Inghilterra il momento di seguire l’esempio di molte altre federazioni europee che hanno scelto di affidarsi ai giudici di porta. Oltremanica, però, squadre come l’Everton non si limitano a piangere sugli errori arbitrali e scelgono il riscatto sul campo: a lanciare il messaggio è lo stesso Anichebe, che al minuto 88 insacca un incredibile e meritato 2-1. Da non credere è quello che succede un minuto più tardi. Tutta la buona volontà di Anichebe viene soffocata dalla dura legge del calcio, perchè Ba sigla il 2-2 proprio al 90′. Ora l’Everton avrà di che lamentarsi.

UOMO PARTITA SPORTCAFE24: Ba, 7 – Entra nel secondo tempo e regge da solo l’attacco del Newcastle. Il primo gol arriva dopo soli 4′ dal suo ingresso in campo, mentre il pareggio è un sussulto insperato che consacra la doppietta.

 

TABELLINO

EVERTON-NEWCASTLE 1-0

EVERTON (4-4-2): Howard, Hibbert, Jagielka, Distin, Baines, Osman, Pienaar, Mirallas (83′ Naismith), Neville, Fellaini, Jelavic (44′ Anichebe). All. Moyes.

NEWCASTLE (4-3-3): Harper, Perch, Santon, Taylor, Williamson, Ben Arfa, Marveaux (45′ Ba), Cabaye, Gutierrez, Anita, Cissè (80′ Ameobi). All. Pardew.

MARCATORI: 15′ Baines, 49′ Ba, 88′ Anichebe, 90′ Ba.

AMMONITI: 6′ Neville, 30′ Anita, 37′ Perch, 85′ Fellaini, 86′ Ameobi.

ESPULSI: Nessuno.

ARBITRO: M. Jones.

 

Matteo Brutti

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *