Leonardo Andreini

L’angolo del Tattico: il Napoli di Mazzarri

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

PORTIERI – La porta partenopea sarà anche quest’anno affidata a Morgan De Sanctis. La sua riserva sarà Antonio Rosati, in tribuna o in panchina vista la possibilità delle 12 riserve ci sarà Roberto Colombo.

DIFESA – Nella difesa a tre nella mente di Walter Mazzarri ci saranno tre cardini di questa formazione. Il più importante è il capitano Paolo Cannavaro. Accanto a lui si posizionerà Hugo Campagnaro e infine Miguel Britos completa il terzetto difensivo. In panchina pronto a subentrare ci saranno giocatori del calibro di Alessandro Gamberini, Leandro Rinaudo e  Bruno Uvini.

CENTROCAMPO – Un centrocampo stellare costruito alla perfezione dalla dirigenza napoletana. Mazzarri può contare centralmente sulla forza fisica e la tecnica di giocatori come Marek Hamsik, Gokhan Inler e infine Blerim Dzemaili. Lateralmente a destra si posiziona Cristian Maggio e a sinistra Camilo Zuniga. Le riserve fanno ben sperare con l’ex viola Valon Behrami e Donadel centrali. Sulle fasce in panca si siede per il momento Andrea Dossena. Trequartista unico il macedone Goran Pandev, autore anche lui di un inizio di campionato da urlo.

ATTACCO – Tutto il Napoli punta sul bomber di razza Edinson Cavani, autore di un buon inizio di campionato. Le scelte anche qui non mancano con l’idolo della curva del S.Paolo Lorenzo Insigne che può fare all’occorrenza  anchel’ala a sinistra; Eduardo Vargas a destra. Un reparto super per una squadra costruita per sognare in Italia e in Europa.

A cura di Leonardo Andreini e Antonio Foccillo

Share Button

One Response to L’angolo del Tattico: il Napoli di Mazzarri

  1. Ruggiero Daluiso 29 settembre 2012 at 12:45

    Thank you for the suggestion, continue to follow us!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *