Matteo De Angelis

Ligue 1, 5a giornata: Marsiglia inarrestabile, Lione e Psg non mollano

Ligue 1, 5a giornata: Marsiglia inarrestabile, Lione e Psg non mollano
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

PARIGI, 16 SETTEMBRE – Termina con il posticipo tra Nancy e Marsiglia la quinta giornata del campionato francese. La squadra di Elie Baup non si ferma più e va a vincere per 1-0 anche sul campo del Nancy, ottenendo il quinto successo in cinque gare. Il Psg sembra aver trovato il passo giusto e ottiene la seconda vittoria consecutiva, bene anche il Lione ancora imbattuto. La sorpresa del campionato è il Lorient, terzo in classifica con il migliore attacco del campionato. Terza sconfitta per i campioni in carica del Montpellier.

INARRESTABILE MARSIGLIA, SORPRESA LORIENT – Il Marsiglia è inarrestabile: vince 0-1 sul campo del Nancy e resta in testa alla classifica a punteggio pieno. Con la miglior difesa del torneo (un solo gol subito finora), basta una rete di Ayew nella ripresa a piegare le resistenze dei padroni di casa. Le gare domenicali si erano invece aperte con la vittoria esterna del sorprendente Lorient sul campo del Rennes per 1-2. Partita tanto strana quanto divertente. Vantaggio ospite con Traore al 23’, Lorient che poi resta in dieci per l’espulsione di Baca dieci minuti più tardi. La superiorità numerica non viene però sfruttata dai padroni di casa che anzi subiscono il raddoppio dello stesso Traore allo scadere della prima frazione. Il Lorient decide di complicarsi la vita e al 54’ resta addirittura in nove per l’espulsione di Audard. Il Rennes prova a rientrare in partita con la rete di Pitroipa ma il rosso a Diarra (primo per il Rennes, terzo della partita) mette la parola fine sulla gara. Tutto facile invece per il Lione che allo “Stade de Gerland” supera per 2-0 l’Ajaccio. Decidono la gara le reti di Lovren e Lopez.

PARI LILLE E BORDEAUX, PRIMO SQUILLO NIZZA – Ben cinque invece le gare disputatesi sabato, a cominciare dal pomeridiano 1-1 tra Troyes e Lille: Payet porta in vantaggio gli ospiti nel primo tempo, Grax evita la quarta sconfitta in cinque gare alla sua squadra con una rete allo scadere. Spettacolo e tanti gol nella sfida tra Nizza e Brest: i padroni di casa si portano sul tre a zero con Meriem, Pejcinovic e Bautheac prima del gol della speranza di Ayite per il Brest. Al 90’ ci pensa però Eysseric a mettere al sicuro i tre punti per il Nizza anche se al 92’ Baysse fissa il risultato sul definitivo 4-2. Primi punti anche per il Sochaux che dopo quattro sconfitte consecutive vince 0-1 sul campo del St Etienne ed ottiene così la prima vittoria in campionato. L’espulsione dopo dieci minuti di Brison complica i piani ai padroni di casa, il Sochaux ne approfitta e al 75’ realizza la rete della vittoria con Doubai. Largo successo invece per l’Evian con il Bastia: timbrano il cartellino due volte Barbosa e una volta Sagbo per il 3-0 finale. Scialbo 0-0 tra Valenciennes e Bordeaux.

SOLITO IBRA, MALE IL MONTPELLIER – Dopo i tre pari consecutivi nelle prime tre giornate il Psg degli sceicchi sembra aver definitivamente deciso di fare sul serio, ottenendo nell’anticipo del sabato il secondo successo in campionato con un facile 2-0 contro il Tolosa: prima Pastore poi Ibrahimovic concretizzano i due assist al bacio dell’ex Pescara Verratti. Continua il periodo no dei campioni in carica del Montpellier che perde 3-1 contro il Reims: vantaggio dei padroni di casa con Diego, pareggio arancio-blu con Cabella. Glombard realizza la rete del 2-1, Courtet chiude i conti allo scadere.

LA CLASSIFICA – Ecco la classifica al termine della quinta giornata.
Marsiglia 15 punti; Lione 13 punti; Lorient 11 punti; Psg e Bordeaux 9 punti; Valenciennes e Tolosa 8 punti; Reims 7 punti; St Etienne, Nizza, Lille, Bastia e Brest 6 punti; Ajaccio 5 punti; Evian, Montpellier e Nancy 4 punti; Rennes e Sochaux 3 punti; Troyes 2 punti.

a cura di Matteo De Angelis

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *