Leonardo Andreini

Serie A, Montella esorcizza il passato: Fiorentina-Catania 2-0

Serie A, Montella esorcizza il passato: Fiorentina-Catania 2-0
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Stevan Jovetic, 4 reti in 3 gare

FIRENZE 16 SETTEMBRE Match importantissimo in scena allo stadio Artemio Franchi di Firenze dove si affrontano due papabili sorprese di questo campionato. Da una parte l’entusiasmo dei tifosi viola dopo i colpi di mercato estivi; dall’altra parte un Catania che è riuscita a mantenere quasi tutta la squadra che lo scorso anno ha fatto benissimo.

PRIMO TEMPO Le due squadre si studiano molto e cercano di effettuare lanci precisi per far ripartire le proprie squadre. Il Catania dopo 8’ trova il goal del vantaggio, ma il tutto viene annullato per una giusta osservazione del guardalinee che segnala la posizione di fuorigioco dell’attaccante catanese Bergessio. Squadre molto ordinate e precise, ma che non concludono mai a rete di fatti ne Viviano ne Andujar vengono impegnati. Manca quindi fisicità e sostanza nell’attacco viola e catanese. Al 38’ scintille fra Pizarro e Gomez, per un mancato rispetto della distanza su un calcio di punizione, entrambi ammoniti. Poi al 43’ ecco che sale in cattedra il montenegrino Stevan Jovetic che raccoglie un assist di Ljajic dalla destra e con un secco sinistro trova l’angolino e rende impossibile per l’argentino Andujar intercettare la sfera. Quarta rete in tre partite per il talento di Belgrado. Si va al riposo sul punteggio di 1-0 per i viola.

SECONDO TEMPO Un solo cambio dopo l’intervallo nelle fila del Catania che toglie Almiron per far entrare Lucas Castro con Biagianti e Lodi centrali, Barrientos trequartista, Gomez a sinistra e Castro a destra. Succede poco fino al 13’ quando su un calcio di punizione dalla sinistra di Pasqual, Roncaglia appostato in mezzo all’area spizzica di testa e segna il goal del raddoppio, ma anche qui il guardalinee sbandiera (giustamente, per un soffio) il fuorigioco. Al 18’ della ripresa esce Ljajic per far entrare Luca Toni che torna dopo tre anni a palpare il terreno del Franchi. E non c’è modo migliore per festeggiare il ritorno del bomber Toni che in quaranta secondi segna il goal del raddoppio grazie ad un assist al bacio del montenegrino Jovetic. Al 27’ clamorosa occasione di Bergessio che a due passi da Viviano non riesce a incocciare la sfera e la palla è alta sopra la traversa. Viola che ci prova ancora ma prima Toni e poi Jo-Jo non trovano il goal del definitivo 3-0. Si chiude il match con 3’ di recupero.

UOMO PARTITA SPORTCAFE24: Stevan Jovetic 7,5 – Goal e assist per il talento montenegrino che gioca un calcio a parte. Strepitosa condizione fisica, compie movimenti giusti sempre o quasi e appare sempre in partita. Da limare l’intesa con Toni, ma giocando cosi tutto è possibile. CERTEZZA ASSOLUTA

TABELLINO
FIORENTINA-CATANIA 2-0
FIORENTINA: Viviano, Rodriguez, Roncaglia, Tomovic, Pasqual (78’ Cassani), Cuadrado (72’ M.Fernadez), Borja Valero, Migliaccio, Pizarro, Ljajic (63’ Toni), Jovetic. All. Montella
CATANIA: Andujar, Spolli, Almiron(45’ Castro), Legrottaglie, Bergessio, Lodi, Marchese, Gomez, Alvarez, Biagianti (81’ Izco) , Barrientos All. Maran
Arbitro: Doveri di Roma

Marcatori: 43’ Stevan Jovetic (F), 63 Luca Toni (F)

Ammoniti: 19’ Ljajic(F) , 38’ Pizarro(F) , 38’ Gomez(C), 67’ Jovetic(F), 84’ Spolli(C)

Espulsi: –

Leonardo Andreini

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *