Leonardo Andreini

Preziosi, Daspo di sei mesi: salterà la sfida contro la Juventus

Preziosi, Daspo di sei mesi: salterà la sfida contro la Juventus
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

GENOVA 16 SETTEMBRE – E’ sicuramente una delle partite più sentite a Genova sponda rossoblù quella contro i rivali della Juventus ed Enrico Preziosi non potrà vederla dal vivo. Il presidente del Genoa infatti ha avuto notizia della formalizzazione del provvedimento disciplinare chiamato Daspo per i fatti accaduti nel lontano 2005 e che lo vedono protagonista. Tale squalifica avrà effetto immediato e durerà per sei mesi.

IL FATTO  – La nota vicenda che riguarda il provvedimento contro Preziosi risale alla stagione 2004-2005 quando il Genoa ospitava al Ferraris il Venezia nel campionato di Serie B. in quell’anno i rossoblù riuscirono a conquistare la promozione nella massima serie, ma il tutto sfumò proprio a causa della Giustizia Sportiva che condannò il Genoa alla retrocessione nell’allora Serie C1.

Enrico Preziosi, che in settimana ha avuto notizia del deferimento a suo carico e a carico di 16 tesserati del Genoa per le vicende di Genoa-Siena (la partita che è passata alla luce per l’interruzione del match a causa dell’intervento degli ultras con richiesta, poi ottenuta, di far togliere la maglia in senso di rispetto verso i colori genoani ai giocatori) non l’ha presa bene, ma dovrà adattarsi alla giustizia italiana, anche se forse una pena come il Daspo sembra eccessiva.

Leonardo Andreini

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *