Matteo De Angelis

Juventus, senti Buffon: “Siamo noi la squadra favorita”

Juventus, senti Buffon: “Siamo noi la squadra favorita”
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Gigi Buffon

TORINO, 15 SETTEMBRE 2012  – Se Mirko Vucinic cerca di mantenere i piedi ben saldi a terra riguardo la possibilità di vincere lo scudetto, il capitano bianconero Gigi Buffon si sente sicuro. In Italia la Juventus è la super favorita alla vittoria del tricolore, anche se l’assenza di mister Antonio Conte potrebbe, alla lunga, farsi sentire.

FAVORITI PER LO SCUDETTO – Non si nasconde il portierone numero uno della nazionale: La Juventus è la squadra da battere in campionato“. Dopo la straordinaria stagione passata Buffon è convinto che i bianconeri partano con i favori del pronostico ma, naturalmente, il campionato sarà tutto da giocare. “E’ normale però che ci possono essere formazioni che strada facendo possono diventare delle forze consolidate, mi riferisco alle milanesi, alla Roma e soprattutto al Napoli, che non ha la Champions e che è quello che da più tempo gioca con stesso modulo, stesso allenatore e con quasi gli stessi giocatori”.

FAME  DI EUROPA – Discorso più complesso invece quello relativo alla Champions League. I bianconeri torneranno ad assaporare l’atmosfera delle grandi sfide europee tre anni dopo l’ultima volta. Buffon, all’apparenza tranquillo, evidenzia tutta la voglia che la Juventus avrà di dimostrare il proprio valore anche fuori dalla penisola: “Per troppi martedì e mercoledì sono stato costretto a vedere gli altri dal divano. La partita giocata e l’atmosfera della Champions mi mancavano, come a tutti i miei compagni. Penso che questi due anni di esilio dalla coppa principale ci abbiano fatto anche bene perché la voglia di combattere e sudare fino all’ultima goccia di sudore ce la porteremo dietro”. Il portiere ha fatto il punto anche sui prossimi avversari, quel Chelsea di Di Matteo capace di aggiudicarsi il trofeo nella scorsa stagione: “Il Chelsea? L’anno scorso ha compiuto un’impresa incredibile, Di Matteo è riuscito a dare compattezza ad un gruppo che poi ha vinto”.

SENZA CONTE E DEL PIERO – Due assenze importanti. Pesanti. Soffocanti. La Juventus dovrà fare a meno di Antonio Conte per gran parte della stagione e dell’ indimenticato ed indimenticabile capitano Alex Del Piero. Buffon ha provato ad analizzare entrambe le situazioni: “Il mister ha compiuto un miracolo l’anno scorso infondendo in noi sicurezza e tanta convinzione, ci mancherà moltissimo fino a quando non sarà in panchina”. Per la nuova avventura dell’amico Del Piero invece il portiere della nazionale fa il suo personalissimo augurio: ” Quella di Alex è una vita nuova, un’avventura nuova che ha voluto intraprendere. Conoscendolo non ci sarà alcun problema, anzi, sarà un arricchimento a 360 gradi. Gli faccio un in bocca al lupo, sono sicuro che la sua carriera calcistica sarà ancora molto lunga”.

a cura di Matteo De Angelis

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *