Redazione

Serie A, 3a giornata: quote scommesse e pronostici

Serie A, 3a giornata: quote scommesse e pronostici
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il logo della Serie A

ROMA, 15 SETTEMBRE – Dopo la pausa per gli impegni delle nazionali, torna in campo la Serie A per disputare la terza giornata. Si apre oggi, con l’anticipo delle 18 fra Palermo e Cagliari, si chiude domenica sera con la visita dell’Inter all’Olimpico di Torino.

PALERMO-CAGLIARI: si attende il riscatto dei rosanero e di Sannino, che dopo 180 minuti già rischia l’esonero da parte del vulcanico Zamparini; neppure il Cagliari ha cominciato bene la propria stagione, collezionando un solo punto (interno) nelle prime due gare. L’impressione è che la spinta della “Favorita” potrebbe risultare decisiva per l’esito della gara, insieme a un Miccoli annunciato in discrete condizioni e al rientro di Mantovani al centro di una difesa apparsa molto in difficoltà contro Napoli e Lazio. Suggeriamo di puntare sul Palermo, quindi, anche se la compattezza dei sardi, che in estate hanno cambiato pochissimo, renderà le cose difficili ai padroni di casa, che potrebbero spuntarla con un solo goal di margine: giochiamo X -con-handicap a 3.80.

MILAN-ATALANTA: non paga l’1 del Milan, pronosticato da tutti come favorito assoluto per questo derby lombardo contro i cugini dell’Atalanta. Ma i nerazzurri non sono affatto la squadra vuota e spompata che si vuole far credere: dopo aver esordito male, infatti, in casa con la Lazio, hanno giocato un’ottima gara a Cagliari, rischiando di vincere e venendo recuperati solo in zona Cesarini. Ingolosisce molto, dunque, la marcatura esterna dei bergamaschi di Colantuono, che in attacco -con Denis, Moralez e Facundo Parra, che con un po’ di fiducia in più potrebbe essere la rivelazione dell’anno in casa Atalanta- non sono certo gli ultimi arrivati: giochiamo goal di entrambe le squadre a 2.00.

CHIEVO-LAZIO: “qui si parrà la tua nobilitate” diceva il saggio, ovvero “cara Lazio, per dimostrare che non sei lassù per caso, devi cominciare a sfatare certi tabù”. Tipo quello di non vincere a Verona, “campo storicamente ostico per i colori biancocelesti” (sia detto con voce da telecronista di Novantesimo Minuto). Noi vogliamo dare fiducia agli uomini di Petkovic, pur consci che il Bentegodi è davvero uno scoglio duro da superare: il Chievo è infatti partito ancora una volta bene in campionato, con una vittoria alla prima interna sul Bologna e una dignitosa sconfitta in quel di Parma. A Di Carlo l’onere di studiare le contromosse per fermare il trio Hernanes-Mauri-Klose, che a nostro avviso mieterà nuove vittime. Suggeriamo prudenti un x2, quotato Bwin a 1.33.

NAPOLI-PARMA: la miglior partenza partenopea in campionato dai tempi di Maradona merita una degna prosecuzione. In casa contro un Parma ancora privo di Amauri non dovrebbero esserci troppi problemi: sfruttando il buon momento di Hamsik, la ritrovata vena di Cavani a segno anche mercoledì notte con l’Uruguay, l’esplosione anche internazionale di Insigne e il ritorno a tempo pieno di Pandev. Semplicemente, 1 secco a 1.50.

GENOA-JUVENTUS: ecco un altro campo storicamente ostico, stavolta per la Juve: Genova, sponda rossoblù come blucerchiata, non ha mai rappresentato una facile terra di conquista per la Vecchia Signora, che in questa occasione fa pure turn-over per aumentare il tasso di epicità dell’impresa. A probabile riposo Vidal, Giovinco, Chiellini e Asamoah, potrebbe esserci l’esordio del pennellone danese Bendtner, che ha sul groppone il fardello di sfiducia montatagli addosso dalla stampa italiana, ma che -siamo convinti- non tarderà ad alleggerire. Il Genoa, dal canto suo, ha cominciato bene l’anno, perdendo solo nel finale a Catania dopo che alla 1° aveva battuto seccamente il Cagliari. Occhio a Immobile, che esordì a Bordeaux nella Juve di Ferrara ormai allo sbando, e ad Alexander Merkel, uno dei migliori centrocampisti della Serie A, che con un’abile mossa di mercato Galliani ha “regalato” a Preziosi. Partita che si annuncia pirotecnica, puntiamo sull’over 2,5 a 1.75.

PESCARA-SAMPDORIA: prima o poi dovrà pur cominciare la stagione degli abruzzesi! Finora la squadra di Stroppa ha pagato l’inesperienza e la giovane età di molti elementi, che affrontavano la massima serie per la prima volta e hanno sentito il peso di questo compito. La visita della Samp, però, sembra l’occasione buona da bagnare col primo punto dell’anno: la sensazione è che il pari possa andar bene anche a Ferrara, il cui inizio di campionato è stato già molto al di sopra delle aspettative. Suggeriamo dunque un X a 3.20 (ma, siamo sinceri, la sensazione forte è quella di un risultato finale di 1-1, dato a 6.00 da Bwin).

TORINO-INTER: la giornata si chiude con la visita dell’Inter a Torino. Senza le fatiche di Europa League, che hanno nettamente inficiato la prestazione nerazzurra nel secondo tempo della gara con la Roma, la squadra di Stramaccioni sembra in grado di andare a vincere su qualsiasi campo di A. Occhio comunque al Toro di Ventura, che sta costruendo una squadra a immagine dello spregiudicato Bari che sorprese tutti qualche anno fa col suo 4-2-4 ultra-offensivo. Le tentazioni sono la vittoria dell’Inter a 2.15 o, più prudentemente, il goal di entrambe a 1.70.

Ricapitolando:

 Palermo – Cagliari              X handicap             3.80

Milan – Atalanta                       goal                      2.00

Chievo – Lazio                            X2                        1.33

Napoli – Parma                           1                           1.50

Genoa – Juventus                   over 2,5                  1.75

Pescara – Sampdoria            ris. fin. 1-1              6.00

Torino – Inter                              2                          2.15

———————————————————–

Quota: 342.28                   Puntata: 3.00         Vincita: 1026.84


Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *