Antonio Foccillo

Juventus, Del Piero parte per Sydney con una promessa: “Il mio è un arrivederci”

Juventus, Del Piero parte per Sydney con una promessa: “Il mio è un arrivederci”
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Fissato per Domenica lo sbarco in Australia dell'ex capitano bianconero. Prevista un'accoglienza in pompa magna.

SYDNEY, 14 LUGLIO – E’ fissato per domenica il D-Day a Sydney e cioè lo sbarco di Alex Del Piero in Australia . La febbrile attesa dell’ex capitano della Juventus sta per terminare : ”E’ fantastico che finalmente abbiamo una data di arrivo di Alessandro – riferisce l’amministratore delegato del club, Tony Pignata – anche lui è desideroso di arrivare e cominciare a lavorare con il resto della squadra. C’è molto fermento intorno al suo contratto e tutti noi non vediamo l’ora che si unisca al gruppo” .

Del Piero ha firmato un biennale da 2 milioni di euro netti complessivi ed è entusiasta dell’avventura che lo aspetta : ”L’aereo che sto per prendere ha un sapore speciale, vedremo cosa riserverà, è un aereo carico di tante emozioni, diverse e uniche. La prima cosa che penso è se ho preso tutto perché non è una trasferta come le altre, di due o tre giorni, andiamo comunque con tanto entusiasmo” .

Il Sydney comincerà la sua nuova stagione, l’ottava in A-League, il 6 ottobre in casa del Wellington Phoenix. L’esordio in casa, che coinciderà con l’esordio di Alex, è previsto per il 28 ottobre contro il Perth Glory. Per l’occasione, il match sarà disputato nello stadio Olimpico della città, che ha una capienza di ben 84.000 persone. E’ previsto infatti un bagno di folla non indifferente per vedere all’opera il neo numero 10 del Sydney, a cui è stata affidata anche la fascia di capitano lasciatagli da Terry McFlynn: Il suo gesto mi ha molto colpito, ne parlerò con lui ”. Infine un pensiero va ai tifosi juventini : ”Ho già detto in conferenza quello che è stato ed è il rapporto con i tifosi della Juve, un rapporto che resta, per questo è un arrivederci ” . E allora arrivederci Alex, non farci sentire troppo la tua mancanza, il calcio italiano ha ancora bisogno di uomini come te.

Antonio Foccillo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *