Luca Guerra

Lega Pro: 13 ex tesserati del Catanzaro denunciati per tentata truffa

Lega Pro: 13 ex tesserati del Catanzaro denunciati per tentata truffa
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

I giocatori avrebbero depositato alla Lega dei contratti fittizi con retribuzioni maggiorate nonostante la società nella quale militavano stesse fallendo.

CATANZARO, 13 SETTEMBRE – Soldi e calcio, un incrocio che negli ultimi anni quasi sempre nasconde del torbido qui in Italia. Non è da meno la storia che arriva dalla Calabria in queste ore. Tredici calciatori sotto contratto nella stagione 2009/10 con il Fc Catanzaro, società fallita due stagioni or sono, sono indagati dalla Procura del capoluogo calabrese per tentata truffa e formazione di credito simulato: la notizia è giunta all’onore delle cronache questa mattina, quando – secondo quanto riferito dall’ANSA – la Guardia di Finanza ha sequestrato presso la Lega di Serie C i loro contratti. La motivazione? I giocatori avrebbero depositato alla Lega dei contratti fittizi con retribuzioni maggiorate, nonostante la società nella quale militavano stesse fallendo.

I calciatori, secondo l’accusa, hanno presentato una domanda di ammissione al passivo per crediti da lavoro fondata su ”contratti integrativi fraudolentemente stipulati e simulati”. Stando a queste dichiarazioni, gli indagati attraverso i contratti fittizi avrebbero riversato sul club debiti per 800mila euro, in un momento nel quale la situazione debitoria e l’insolvenza del club giallorosso erano già ben noti. Un’altra disavventura si aggiunge così alla storia recente dell’Fc Catanzaro, società fallita negli anni addietro proprio per il mancato pagamento dell’iscrizione in Lega Pro, oggi scomparsa e “sostituita” in città dall’U.S. Catanzaro.

A cura di Luca Guerra

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *