Redazione

Calciomercato Real Madrid: Falcao il sogno di Florentino, Cristiano Ronaldo ricoperto d’oro

Calciomercato Real Madrid: Falcao il sogno di Florentino, Cristiano Ronaldo ricoperto d’oro
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Oggi alle 16 Florentino Perez potrebbe discutere con Ronaldo un contratto da 13 milioni

MADRID, 13 SETTEMBRE – In casa Real, di questi tempi, riuscire a concentrarsi solo sul campo sarebbe davvero un’impresa. Tra calciomercato, contratti da rinnovare e misteriose “tristezze”, per i dirigenti blancos è un periodo piuttosto complicato.

SITUAZIONE RONALDO – Ci aveva pensato la punta di diamante della formazione di Mourinho, Cristiano Ronaldo, ad agitare le acque. Un’affermazione del tutto inaspettata (e pure un poco immotivata), che dopo la partita con il Granada aveva messo in agitazione il popolo merengue: “Sono triste”. A dare una spiegazione al paradossale stato d’animo di un giocatore che non conosce sconfitte (o quasi), ci hanno provato un po’ tutti, dagli esperti ai giornalisti, dai bookmakers alle fonti vicine alla squadra. Ronaldo non ha mai parlato di problemi economici, ma solo di contrasti interni alla società.

COINCIDENZE – Dopo undici giorni di silenzio, però, il portoghese torna a parlare, e lo fa con un messaggio postato su Facebook. Dice: “Voglio vincere tutto, con questa maglia“. La camiseta blanca. Un dietro-front che di fatto chiude l’argomento, ma sul quale restano parecchie perplessità. Che cosa ha convinto Cristiano Ronaldo a scegliere di restare? Se il problema fosse stato realmente causato da attriti con membri della società, è difficile credere che la soluzione sia stata trovata in così poco tempo. Ben più plausibile, invece, è che Florentino Perez abbia accettato di ritoccare il contratto del portoghese, ricoprendolo d’oro pur di farlo restare. Sembra in effetti molto più di un semplice caso, il fatto che in mattinata sia rimbalzata sulla rete la notizia di un accordo tra il presidente e il giocatore: 13 milioni netti. Per il Real Madrid si tratterebbe dunque di sborsare circa 20 milioni all’anno, un’enormità, della quale però le due parti potranno discutere meglio nel pomeriggio di oggi, in occasione della foto con il presidente. Che cosa non si farebbe per i propri gioielli.

IL MERCATO – Anche la situazione mercato è piuttosto complicata, ma decisamente intrigante. Casillas, da un lato, dopo aver ringraziato la società ha annunciato di voler terminare la sua carriera a Madrid, nel Real. Sorrisi per chi ha sempre creduto in lui in questi tredici anni, rendendolo una bandiera e un capitano di mille battaglie. Ciò che desta l’attenzione dei tifosi, però, è la situazione di Falcao. Il giocatore dell’Atletico ha dimostrato di essere uno dei migliori attaccanti in circolazione al momento, e al Real sono abituati a non farsi mai mancare nulla. La trattativa è complicata perchè, nonostante le parole del padre del giocatore, che ha svelato il segreto desiderio di Falcao di giocare nel Real, il trasferimento all’altra sponda di Madrid verrebbe visto come un tradimento vero e proprio. E all’Atletico non ci pensano proprio a facilitare le cose, con l’allenatore Simeone che a precisa domanda sulla situazione del suo attaccante, ha risposto: “La prossima partita sarà veramente difficile“. Un “no-comment” avrebbe detto di più.

Matteo Brutti

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *