Redazione

Qualficazioni Brasile 2014: i risultati delle altre partite

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Russia a valanga. Inghilterra a fatica con l’Ucraina

ROMA, 12 SETTEMBRE – Oltre alla gara dell’Italia si sono disputate altre partite di qualificazione a Brasile 2014. Partiamo la nostra analisi dalle avversarie dell’Italia: la Bulgaria vince di misura con l’Armenia grazie alla rete di Manolev che aveva già castigato l’Italia. La classifica dice che Italia e Bulgaria sono primi nel girone a pari punti, 4.

Nel Girone A impattano Scozia e Macedonia con le reti di Noveski per i macedoni e pareggio di Miller per gli scozzesi; la stessa cosa fanno Belgio e Croazia con questi ultimi in vantaggio grazie alla rete di Perisic e pareggio belga con Gillet. Vince invece di goleada la Serbia sul Galles grazie alle reti di Kolarov, Tosic, Djuricic, Tadic, Ivanovic e Sulejmani. Per i gallesi rete della bandiera di Garet Bale.

Nel Girone C vincono Germania e Svezia rispettivamente contro Austria e Kazakistan. I tedeschi realizzano due reti in terra austriaca messe a segno da Reus e Oezil su rigore, per i padroni di casa accorcia le distanze Junuzovic. La Svezia vince con un risultato all’inglese: un gol per tempo messe a segno da Elm e  Berg.

Il Girone D ha visto disputarsi ben tre gare. La Turchia vince in casa con l’Estonia grazie alle reti di Emre, Bulut e Inan. Anche la Romania vince tra le mura amiche con le reti siglate da Torje, Lazar, Gaman e Maxim. Olanda corsara in terra ungherese: un 1 -4 forse abbastanza scontato firmato da Lens,doppietta, Indi e l’ex milanista Huntelaar, per l’Ungheria accorcia le distanze Dzsudzsak su rigore.

Il Girone E ha visto la vittoria di Svizzera, Norvegia e Cipro, rispettivamente contro Albania, Slovenia e Islanda. Gli elvetici vincono 2-0 con le reti di Shaqiri e del napoletano Inler; la Norvegia vince in rimonta con le reti di Henriksen e il rigore di Riise al ’94, dopo che la Slovenia era passata in vantaggio con Suler; Cipro invece vince 1-0 con la rete di Makridis.

Qualificazioni Mondiali 2014, seconda vittoria per la Russia di Capello

Nel Girone F pareggio tra Irlanda del Nord e Lussemburgo con i padroni di casa che passano in vantaggio con Shiels e pareggio lussemburghese di Da Mota. La Russia di Capello passeggia su Israele, realizzando ben 4 reti fuori casa: doppietta di Kerzhakov, e reti di Kokorin e Fayzulin. Anche il Portogallo vince, 3-0 contro l’Azerbaigian, con le reti di Varela, Postiga e Bruno Alves.

Il Girone G ha visto la vittoria della Grecia per 2-0 contro la Lituania con le reti di Ninis e Mitroglou. Stesso risultato tra Slovacchia e Liechtenstein grazie alle reti di Sapara e Jakubko. Infine la Bosnia vince 4-1 con la Lettonia con questi ultimi passati in vantaggio con Gorkss dopo cinque minuti e poi sopraffatti dalla reti di Misimovic, doppietta per lui, Pjanic e Dzeko.

Il Girone H ha visto il difficile pareggio dell’Inghilterra contro l’Ucraina: tra le mura amiche gli inglesi non sono andati oltre il pareggio raggiunto all’87 da Lampard su rigore, dopo il vantaggio ucraino con Konoplyanka. La Polonia vince 2-0 con la Moldova in virtù delle reti di Blaszczykowski su rigore,e di  Wawrzyniak. Infine, il San Marino cade sotto i colpi di Montenegro per 6-0 con le reti di Djordjevic, Zverotic e le doppiette di Beqiraj e Delibasic.

In ultimo il Girone I: la Spagna vince di misura con la Georgia grazie alla rete di Soldado all’86, mentre la Francia rifila tre reti alla Bielorussia: Capoue, Jallet e Ribery, rete di Putsila per i bielrosussi.

Massimiliano di Cesare

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *