Antonio Fioretto

Qualificazioni mondiali, Italia – Malta: presentazione e probabili formazioni

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Stasera alle 20.45 secondo atto del cammino azzurro verso Brasile 2014. Avversario Malta. Obbligatorio vincere

MODENA, 11 SETTEMBRE – E’ un giorno strano, durante il quale si intrecciano due tragedie. La prima, quella dell’11 Settembre 2001, con l’attacco alle Twin Towers. La seconda, tutta italiana, quella del 20 maggio 2012, col terremoto devastante dell’Emilia. Il tutto, commemorato da una partita importante, quasi fondamentale, per il cammino della nazionale italiana nelle qualificazioni ai mondiali. Oggi, infatti, è il giorno della memoria per le vittime dell’ 11 settembre e, contemporaneamente, gli azzurri di Prandelli giocheranno a Modena, epicentro del suddetto terremoto. Scherzi del destino.

VINCERE E’ UN OBBLIGO – Comunque sia, si cerca di pensare allo sport e di dimenticare quegli eventi catastrofici. Venerdi scorso l’Italia ha steccato, sia sul piano del gioco che sul piano del risultato. Un 2-2 deludente contro una Bulgaria abbordabile, per di più orfana del suo leader Berbatov. Prandelli si affida ai precedenti e fa bene, perchè l’anno scorso l’ Italia uscì vittoriosa da Modena, battendo 3-0 l’Estonia. La speranza è di rivivere una serata come quella. Le premesse ci sono tutte in quanto, con tutto il rispetto per Malta, l’avversario è nettamente inferiore. Nonostante ciò, il ct opererà diversi cambi di formazione, un po’ per sperimentare nuove opzioni, un po’ per scarsa convinzione su alcuni elementi.

FORMAZIONI  Le prestazioni quasi inguardabili di Ogbonna, Maggio e Giaccherini hanno portato alle loro naturali esclusioni. Negli 11 titolari ci saranno i ‘nuovi’ Peluso, Cassani, Destro e Diamanti. Tra i pali confermato, ovviamente, Buffon. In mediana invece, oltre agli inamovibili Pirlo e Marchisio, si rivedrà Nocerino che avrà l’onere di sostituire Daniele De Rossi. Tutti nomi appena fatto delineano un cambiamento di modulo abbastanza imprevedibile. Si ritorna al 4-3-1-2, abbandonando il 3-5-2 di Juve e Napoli. Ecco di seguito le probabili formazioni:

ITALIA 4-3-1-2 : Buffon; Cassani, Barzagli, Bonucci, Peluso; Pirlo, Nocerino, Marchisio; Diamanti; Destro, Osvaldo.

MALTA 4-4-1-1 : Hogg; Borg, Caruana, Ajus, Muscat; Cohen, Sciberras,Briffa, Bogdanovic; Mifsud, Schembri.

Antonio Fioretto

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *