Connect with us

Football

Qualificazioni Mondiali, Italia-Malta: Prandelli cambia modulo

Pubblicato

|

L'allenatore della Nazionale cambia modulo
MEDOLLA, 10 SETTEMBRE 2012 – Dopo il deludente pareggio contro la Bulgaria e alla vigilia del test contro Malta, l’Italia ricerca concentrazione e stimoli preparandosi a Medolla, uno dei comuni dell’Emilia maggiormente colpiti dai terremoti del maggio scorso.

CAMBI DI FORMAZIONE – Primo obiettivo di Prandelli è correggere, nel più breve tempo possibile, tutte le lacune emerse dalla gara di venerdì: difesa lenta, mancanza di profondità del gioco, tenuta fisica precaria. Per questo sono previste diverse novità nell’undici anti-Malta.
Sembra finalmente arrivato il momento di Insigne: il talento napoletano si è messo in mostra nella partitella di ieri con una tripletta e si candida al posto da titolare, probabilmente a scapito di uno spento Giovinco. Cambio anche nel modulo: dal 3-5-2 si passerà ad un 4-3-1-2 con Diamanti (in panchina venerdì) nel ruolo di trequartista

ENTUSIASMO EMILIANO – Intanto la Nazionale era seguita da occhi pieni di ammirazione: erano quelli degli abitanti di Medolla, che da maggio convivono con i danni del terremoto e molti dei quali sono ancora senza casa. Concordi i commenti di Prandelli ed Abete, presidente della Figc, che hanno sottolineato l’importanza e le responsabilità della Nazionale, ringraziando tutto il pubblico (2000 presenti, di cui oltre 500 bambini) per il bagno di emozione riservato agli azzurri.

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending