Redazione

F1, Gp Italia: Hamilton in pole, ma che beffa per Alonso!

F1, Gp Italia: Hamilton in pole, ma che beffa per Alonso!
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Prima fila tutta McLaren con Hamilton e Button, ottimo 3° posto per Massa. Vettel 6°, Webber fuori in Q2. Problemi tecnici sulla vettura di Alonso che partirà addirittura 10°

Fernando Alonso, 10° in qualifica

MONZA, 8 SETTEMBRE 2012 – Si sono da poco concluse le qualifiche del 90° Gp d’Italia, con la pole position di Lewis Hamilton che ha realizzato la migliore prestazione del weekend in 1:24.010. Al secondo posto il compagno di squadra Jenson Button. Ottima terza posizione per Felipe Massa e ottimo quarto tempo per Paul di Resta che, però, dovrà arretrare di 5 posizioni in griglia a causa della sostituzione del cambio e quindi partirà nono. Grande beffa per Fernando Alonso che comincia a pagare il conto con la sfortuna: dopo l’incidente al via del GP del Belgio e i problemi tecnici di ieri, quest’oggi l’asturiano non è riuscito a ripetere i grandi tempi fatti registrare in Q1 e Q2 che lo avevano collocato in testa alla classifica a causa di un problema tecnico alla barra posteriore della sua Ferrari manifestatosi proprio nell’ultimo tentativo utile (andranno analizzati i dati per capire effettivamente cosa sia successo sulla vettura dello spagnolo). Partirà addirittura 10°. Davanti a lui Schumacher, Vettel, Rosberg, Raikkonen e Kobayashi. Penalità di 10 posizioni per Maldonado che scatterà 22°.

Q1 E Q2 – Eliminati in Q1 le HRT, le Catheram e le Marussia, oltre ad Hulkenberg che ha accusato problemi al cambio e si è dovuto fermare dopo solo 2 minuti. In Q2 fuori ancora una volta Webber (11°, seconda eliminazione in Q2 nelle ultime 3 gare), mentre si salvano Raikkonen e Vettel. Eliminati dalla Q2 anche Maldonado, Perez, Senna, Ricciardo, D’Ambrosio (che, ricordiamo, sostituisce lo squalificato Grosjean in Lotus) e Vergne.

Leo Mastromauro

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *