Matteo De Angelis

Ligue 1: vince il Psg con doppietta di Ibra, Marsiglia incontenibile

Ligue 1: vince il Psg con doppietta di Ibra, Marsiglia incontenibile
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Primo squillo per gli uomini di Ancelotti che battono 1-2 il Lille in trasferta

PARIGI, 2 SETTEMBRE 2012 – Termina con la gara al “Lille Métropole” la quarta giornata del campionato francese. I padroni di casa  del Lille escono sconfitti per 1-2 dalla sfida con il PSG. Primi tre punti per la milionaria squadra degli sceicchi grazie alla doppietta di Ibrahimovic. Vince anche il Marsiglia che resta in testa a punteggio pieno, Sochaux ancora ultimo a zero punti.

PRIMO SQUILLO PSG, MARSIGLIA INCONTENIBILE – Le gare domenicali si aprono con il pareggio per 1-1 tra Bordeaux e Nizza: gara equilibrata per tutto il primo tempo, l’espulsione di Sane rischia di complicare i piani ai padroni di casa che però non si scoraggiano e trovano la rete del vantaggio con Saivet a cinque minuti dal termine. Il Nizza però non ci sta e agguanta il terzo pareggio stagionale in quattro partite al primo minuto di recupero grazie al gol di Traore. Continua lo straordinario ruolino di marcia del Marsiglia: al Vélodrome i padroni di casa si impongono per 3 a 1 sul Rennes. OM in vantaggio nel primo tempo con Morel, ospiti che agguantano il pari nella ripresa grazie alla rete di Feret. Allo scadere prima Gignac poi l’autorete di Danze danno la vittoria ai padroni di casa, primi a punteggio pieno dopo quattro giornate. Primo successo della nuova stagione per il Psg di Ancelotti che nel posticipo serale si impone 2-1 in trasferta con il Lille: sblocca la partita Zlatan Ibrahimovic dopo un minuto, pareggio realizzato da Chedjou al 12′. La rete che decide l’incontro la mette a segno di nuovo Ibrahimovic, capocannoniere del campionato con 4 gol.

LIONE AL COMANDO, FINALMENTE MONTPELLIER – Il quarto turno della Ligue 1 si era aperto con l’anticipo del sabato tra Lione e Valenciennes, terminato 3-2: al gol di Gil per gli ospiti hanno risposto le reti di Bastos, Gomis e Grenier. Inutile il gol messo a segno da Pujol per il Valenciennes. Altre tre le vittorie interne arrivate poi in serata: l’Ajaccio ha battuto 2-0 l’Evian con reti di Diawara e Cavalli nel primo tempo, il Brest ha superato 2-1 il Troyes solo nei minuti di recupero grazie al gol di Dernis, il Lorient ha avuto infine vita facile contro il Nancy, sconfitto 3-0 dalle reti di Giuly, Kone e Traore. Colpo grosso del Saint Etienne che in casa del Bastia vince 3-0, raggiungendo gli stessi avversari in classifica a quota sei: successo arrivato grazie alle reti di Cohade, Aubameyang e Guilavogui. Successo esterno anche per i campioni in carica del Montpellier che superano 3-1 un Sochaux sempre più ultimo, ancora fermo a quota zero dopo 360 minuti di gioco. Gli arancio-blu sbloccano il risultato su rigore realizzato da Belhanda, raddoppio di Herrera e gol dell’1-2 di Privat. Alla fine ci pensa Cabella a spegnere ogni velleità di raggiungere il pareggio dei padroni di casa, realizzando il gol della sicurezza che vale al Montpellier i primi tre punti della nuova stagione. Pari per 1-1 infine tra Tolosa e Reims: vantaggio ospite grazie all’autorete di Abdennour, gol del pareggio allo scadere realizzato da Ben Yedder.

LA CLASSIFICA – Ecco la classifica al termine delle prime quattro giornate di Ligue 1.
Marsiglia 12 punti; Lione 10 punti; Lorient, Tolosa e Bordeaux 8 punti; Valenciennes 7 punti; Saint Etienne, Bastia, Psg e Brest 6 punti; Lilla e Ajaccio 5 punti; Montpellier, Reims, Rennes e Nancy 4 punti; Nizza 3 punti; Troyes ed Evian 1 punto; Sochaux 0 punti.

A cura di Matteo De Angelis

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *