Redazione

Bundesliga, goleade Bayern e Hannover

Bundesliga, goleade Bayern e Hannover
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

La seconda giornata di Bundesliga si chiude con le vittorie di Bayern Monaco e Hannover. I bavaresi sfruttano così il passo falso di ieri del Borussia Dortmund e si portano in testa alla classifica a punteggio pieno insieme con l’ Eintracht Francoforte, vera sorpresa di questo inizio di campionato.

DOCCIA FREDDA Jupp Heynckes si affida ancora una volta alla potenza offensiva del neoacquisto Mandzukic, mentre Javi Martinez, l’altro volto nuovo prelevato dall’Athletic Bilbao alla “modica” cifra di circa 4o milioni di euro, siede in panchina. Dopo un inizio abbastanza positivo del Bayern, ecco la doccia fredda che non ti aspetti: Martin Harnick, esterno offensivo austriaco in forza allo Stoccarda, insacca di destro alle spalle di Neuer sugli sviluppi di un calcio di punizione (25′). La reazione dei padroni di casa è a dir poco irruente e si concretizza nel giro di appena otto minuti. Tanto basta al Bayern per segnare non uno, ma due gol. Ci pensano il solito Thomas Muller e Toni Kroos, che tra il 32′ e il 33′ portano la propria squadra in vantaggio, facendo tirare un sospiro di sollievo ai 71000 dell’Allianz Arena. Prima dell’intervallo c’è ancora tempo per la rete di Luiz Gustavo che, ben assistito da Lahm, trafigge il portiere Ulreich con un preciso sinistro. Si va dunque a riposo con il risultato di 3-1 per i padroni di casa.

STOCCARDA SHOCK Chi si aspetta un Bayern tranquillo e attento ad amministrare i due gol di vantaggio rimane deluso. I bavaresi, infatti, si abbattono come un ciclone nella metà campo di uno Stoccarda che sembra rimasto negli spogliatoi. Gli effetti sono devastanti, con i padroni di casa che mettono a segno altre tre reti nel giro di sei minuti. Al 47′ è già il turno di Mandzukic, a segno per la seconda partita consecutiva. Al 49′ Muller realizza la personale doppietta appoggiando comodamente in rete una respinta del portiere Ulreich. Appena due minuti più tardi torna al gol Schweinsteiger, che capitalizza di testa un cross dello scatenato Muller. Da segnalare al 74′ l’espulsione dell’attaccante dello Stoccarda Ibisevic, appena prima dell’attesissimo esordio di Javi Martinez con la maglia del Bayern. Finisce così, con un roboante 6-1. Con la certezza che questo inequivocabile messaggio dei bavaresi sia già arrivato a destinazione, Dortmund.

BAYERN MONACO – STOCCARDA : 25′ Harnik (S), 32′ e 49′ Muller (B), 33′ Kroos (B), 43′ Luiz Gustavo (B), 47′ Mandzukic (B), 51′ Schweinsteiger (B)

 

HANNOVER A VALANGA Pomeriggio di gloria anche per l’Hannover, che si concede un’altra scorpacciata di goal. Dopo aver liquidato a suon di reti la pratica Slask Wroclaw nei preliminari di Europa League (3-5 all’andata e 5-1 al ritorno per i tedeschi), i ragazzi di coach Slomka si impongono 4-0 sul campo del Wolfsburg. Protagonista dell’incontro è il centravanti Sobiech, che va a segno sia nel primo (26′) sia nel secondo tempo (56′). A sbloccare la partita dopo appena dieci minuti di gioco era stato però il difensore centrale Haggui sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Di Andreasens, invece, la rete del momentaneo tre a zero a inizio ripresa (52′). In virtù di questo risultato, i “sechsundneunzig” si portano a 4 punti in classifica. Per il Wolfsburg, rimasto anche in dieci dal 65′ in seguito all’espulsione di Knoche, un pomeriggio da dimenticare.

WOLFSBURG – HANNOVER 0-4 : 10′ Haggui (H), 26′ e 56′ Sobiech (H), 52′ Andreasens (H)

 

Marco Venza

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *