Redazione

Premier League 3^ giornata, l’Arsenal espugna Liverpool

Premier League 3^ giornata, l’Arsenal espugna Liverpool
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Podolsky e Cazorla firmano il 2-0 esterno dei Gunners contro uno sterile Liverpool

LIVERPOOL, 2 SETTEMBRE – Podolsky e Cazorla firmano l’impresa dell’Arsenal che batte 2-0 in trasferta il Liverpool e ottiene la prima vittoria stagionale in Premier. Continua invece l’astinenza dei Reds, fermi a un solo punto in classifica, quello ottenuto  la scorsa settimana in casa con il City. Il calendario non ha certo aiutato gli uomini di Rodgers che dopo la batosta in casa del West Bromwich (0-3) si è trovata di fronte due delle squadre più forti della Premier. Il Liverpool, euro-rivale dell’Udinese, mostra però alcune lacune soprattutto in fase offensiva, con un Suarez mai pericoloso e un Gerrard anonimo. Wenger invece sorride, i tre punti e i gol dei nuovi acquisti Podolski e Cazorla aiutano l’Arsenal a dimenticare Van Persie e a rilanciarsi, con quattro punti, nei piani alti della classifica.

LA PARTITA – Nel Liverpool esordisce il neo-acquisto Sahin, piazzato nei tre di centrocampo insieme a Gerrard. In avanti conferma per Borini largo a destra con Suarez centrale e il giovane Sterling a sinistra. Nell’Arsenal, Mannone in porta al posto dell’infortunato Szczesny. In attacco Giroud per un Arsenal che cerca ancora la prima rete di questo Campionato. Entrambe le squadre cercano di arrivare alla porta palla a terra. Un classico per gli uomini di Wenger, una novità per i Reds di Rodgers. Pressing e sacrificio in fase di non possesso palla per entrambe le compagini, con Borini che spesso si ritrova ad agire da terzino destro in ripiegamento su Gibbs. La trama di possesso non genera però molte occasioni da rete. Alla prima vera chance, l’Arsenal si porta in vantaggio: alla mezzora è Podolski a trafiggere Reina. Azione di contropiede dei Gunners, Vermaelen ruba palla a Gerrard e lancia Cazorla che innesca il tedesco che realizza con un tiro incrociato l’1-0. Podolsky potrebbe raddoppiare due minuti con un’azione fotocopia ma Skrtel ribatte il tiro dell’attaccante. Il gol accende la partita e al 37′ il Liverpool sfiora il pari con Sterling che colpisce il palo esterno e due minuti dopo è Mannone a salvare in uscita su Borini. Al 40′ è Giroud a sprecare malamente l’occasione del raddoppio, lanciato da Diaby calcia abbondantemente a lato davanti a Reina.

LA COPPIA PERFETTA – Nella ripresa nessun cambio da parte delle due squadre. L’Arsenal torna in campo riprendendo le redini del gioco e  al 51′ va vicino alla seconda rete’ con Gibbs, che dalla sinistra impegna Reina in una parata difficile. Al 54′ Rodgers toglie Borini e mette dentro Downing. I Reds non riescono però a impensierire la difesa dei Gunners, con un Gerrard insolitamente anonimo e Suarez stretto nella morsa di Mertesacker e Vermaelen. Il più pericoloso tra gli uomini di Rodgers è il giovane Sterling che sulla sinistra mette spesso in difficoltà Jenkinson. Suo il cross che al 64′ Downing gira a lato. Tre minuti dopo arriva il raddoppio dell’Arsenal, progonisti ancora Podolski e Cazorla. Questa volta è il tedesco a fornire l’assist allo spagnolo che con un tiro non irresistibile trafigge il colpevole Reina. Il Liverpool non riesce a reagire e a creare veri pericoli a Mannone, anzi sono i Gunners con Giroud ad andare vicini alla terza rete. In chiusura di gara è Shelvey a provare la via della rete, ma il suo tiro dai 20 metri è deviato in angolo da Mannone. Finisce così 2-0 per l’Arsenal, la sosta aiuterà Rodgers a ridisegnare la sua squadra.

UOMO PARTITA SPORTCAFE’24: PODOLSKI VOTO 7 – Divide con il compagno di squadra Cazorla la palma di miglior giocatore in campo. Un gol e un assist per l’attaccante tedesco, sempre pericoloso e utile anche in fase difensiva. Sfiora la rete anche in un’altra occasione.

IL TABELLINO

LIVERPOOL – ARSENAL 0-2

LIVERPOOL (4-3-3)  Reina; Johnson, Skrtel, Agger, Josè Enrique; Allen, Gerrard, Sahin (66′ Shelvey); Borini (54′ Downing), Suarez, Sterling All: Rodgers

ARSENAL (3-4-1-2)  Mannone; Jenkinson, Mertesacker, Vermaelen (90′ Koscielny), Gibbs; Diaby, Cazorla, Arteta,; Oxlade-Chamberlain (73′ Ramsey), Giroud, Podolski (81′ Andrè Santos). All: Wenger

Arbitro: Webb

Reti: 30′ Podolski, 67′ Cazorla

Ammoniti: Skrtel, Shelvey (L), Mertesacker, Arteta (A)

Davide Mancuso

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *