Walter Molino

Serie A, Torino-Pescara 3-0: partita a senso unico all’Olimpico

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Bianchi, uno dei marcatori

TORINO, 01 SETTEMBRE – Risultato rotondo all’Olimpico per la prima partita della seconda giornata di campionato. Il Torino non ha battuto ciglio quest’oggi distruggendo il Pescara per 3-0 con marcature di Sgrigna, Brighi e Bianchi. Capitano torinista che ha anche fallito un rigore nel primo tempo. Pescara in 10 per 60 minuti.

DOMINIO GRANATA – Il Primo tempo è una vera e propria sentenza per gli uomini di Stroppa. Gli zero tiri in porta e nello specchio parlano da soli. Ma ancora più grave è la supremazia che ha dimostrato il Torino in tutto il primo tempo. La squadra di Ventura è riuscita a costruire diverse occasioni, specie sulla destra, dove Stevanovic ha creato diverso scompiglio. Bianchi in versione uomo-sponda si è rivelato molto utile. Il primo episodio importante al 27° quando Terlizzi atterra Bianchi procurando un rigore agli avversari e rimediando un cartellino rosso. Dal dischetto il Capitano del Toro si fa ipnotizzare dal giovane Perin. Risultato ancora salvo. Ma l’inferiorità numerica è troppo per il Pescara che va sotto. Grande sponda di testa di Bianchi per Sgrigna che con un bel destro insacca gli abbruzzesi.

COPIONE INVIOLATO – Nel secondo tempo la situazione resta la stessa, anzi peggiora per il Pescara. Si è giocato praticamente ad una porta sola. Con il povero Perin che si è trovato a dover fare miracoli, specialmente su Sgrigna, vicinissimo al raddoppio. Raddoppio che arriva con Brighi. Poi anche Bianchi con una grandissima incornata, riscatta il rigore fallito e mette a segno il 3-0. Piccola curiosità, finora non è stato segnato nessun rigore in questo campionato. Bianchi ha sbagliato dopo gli errori della scorsa giornata di Vidal e Jorquera. Penalty stregati fin qui. Pescara comunque troppo poco. L’unico alibi è l’inferiorità numerica, ma la squadra sembra davvero inferiore alla Categoria, e rischia la fine dell’Ancona di qualche anno fa. Il Torino ha ora 3 punti (in virtù del punto di penalizzazzione “pareggiato” con il punto a Siena) ed ha cominciato in maniera molto convincente il campionato. Seconda sconfitta consecutiva per il Pescara per 3-0

Uomo Partita SportCafè24: Sgrigna – Grande prova del numero 10 granata. In attacco si muove bene, ed è bravo a sfruttare la sponda di Bianchi per siglare l’1-0. Poi è suo l’assist per il goal di Brighi. In ogni caso sembra il partner d’attacco ideale per Rolando, e Meggiorini dovrà faticare parecchio per conquistarsi una maglia da titolare.

Il Tabellino

Torino (4-2-4): Gillet, Darmian, Glik, Ogbonna, Masiello; Brighi, Gazzi; Stevanovic, Sgrigna, Santana, Bianchi. All: Ventura

Pescara (4-3-3): Perin; Zanon, Terlizzi, Capuano, Bocchetti; Bjarnason, Cascione, Blasi, Weiss, Jonathas, Caprari. All. Stroppa

Marcatori: 34° Sgrigna, 59° Brighi, 63° Bianchi.

Note: 28° rig. fallito da Bianchi

A cura di Walter Molino

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *