Orazio Rotunno

Serie A, Inter-Roma: stasera la sfida fra le regine del mercato

Serie A, Inter-Roma: stasera la sfida fra le regine del mercato
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

MILANO, 2 SETTEMBRE – Si accendono questa sera a San Siro le luci sul primo big match della stagione. Inter e Roma si sfidano, mettendo sul piatto i numerosi nuovi acquisti giunti in estate, da una parte e dall’altra, oltre a lanciare già un segnale su chi potrebbe essere l’anti-Juve di quest’anno. L’Inter è partita alla grande in casa del Pescara grazie al tridente delle meraviglie, ma torna Palacio dalla squalifica, è in gran forma e dovrebbe relegare Cassano inizialmente in panchina. La Roma è invece in cerca della propria identità, come solito per le squadre di Zeman, che ha già dato luogo ad un esordio scoppiettante con il 2-2 dell’Olimpico con il Catania. E allora tutti seduti sul divano, a San Siro si prevede spettacolo!

QUI INTER – La squadra di Stramaccioni è reduce dal pareggio in extremis col Vaslui che le ha garantito il passaggio ai gruppi eliminatori di Europa League. Un risultato che ha dimostrato come questa Inter sia partita col piglio giusto, grazie ad un gruppo finalmente compatto, merito di Stramaccioni, e di una determinazione ritrovata, che ha permesso di reagire all’inferiorità numerica ed al doppio svantaggio. In vista della Roma si registra l’esordio di Alvaro Pereira sulla sinistra, ballottaggio al centro della difesa Ranocchia-Samuel, a destra pronto Nagatomo nel caso in cui Zanetti venga avanzato in mediana al posto dell’acciaccato Gargano. Le due mezzale saranno Cambiasso ed uno straripante Guarin, davanti il trio Palacio-Milito-Sneijder, con Cassano in panchina.

QUI ROMA – Reduce dal pareggio in casa col Catania, Zeman si prepara già ad un esame importante in casa dei nerazzurri. Due i dubbi principali: chi schierare al posto dell’infortunato Bradley, favorito Florenzi, e se lanciare il tridente pesante con Destro al posto di Lamela. Difesa confermatissima, con Piris e Balzaretti ai lati di Burdisso e Castan, De Rossi perno davanti la difesa con Pjanic che sembra aver recuperato dal lieve infortunio muscolare, in avanti ancora Totti ed Osvaldo. Nessun ballottaggio in porta, per il momento, fra Stekelemburg e il nuovo arrivato dal danubio Goigochea. Per la Roma la necessità di non incorrere in un doppio passo falso, che già scatenerebbe qualche malumore dalle parti della capitale.

Ecco le probabili formazioni:

Inter (4-3-2-1): Handanovic; Zanetti, Ranocchia, Samuel, Pereira; Guarin, Cambiasso, Gargano; Palacio, Sneijder; Milito. All.: Stramaccioni

 Roma (4-3-3): Stekelenburg; Piris, Burdisso, Castan, Balzaretti; Florenzi, De Rossi, Pjanic; Destro, Osvaldo, Totti. All.: Zeman

Orazio Rotunno

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *