Redazione

Serie Bwin, Verona-Spezia sfida di cartello

Serie Bwin, Verona-Spezia sfida di cartello
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

MILANO, 1 SETTEMBRE – Dopo una frenetica settimana di calciomercato, conclusa con l’ultimo giorno infuocato di trattative, torna a parlare il terreno di gioco e a confermare il buon lavoro fatto dai dirigenti in sede di mercato. Il campionato cadetto, sulla scia della scorsa settimana, continua a disputarsi in notturna per sconfiggere, nonostante le previsioni meteorologiche non lo prevedano, il grande caldo di questi tempi.

APERITIVO DELLE 18:00 – Sotto la pioggia che si sta abbattendo nel nord Italia, dovrebbe svolgersi la gara tra Novara ed Empoli. Entrambe reduci da un pareggio per 1-1, rispetivamente contro Grosseto e Reggina, vorrebbero agguantare quota zero punti. Il club piemontese per farlo deve vincere assolutamente, mentre all’Empoli, che potrà contare sul “nuovo” arrivo Maccarone, potrebbe bastare un pareggio per superare il “grado zero”.

SFIDA A SUON DI MERCATO – Al Bentegodi di Verona andrà di scena la sfida di cartello di questa giornata cadetta. La formazione allenata da Andrea Mandorlini, infatti, affronterà la compagine in cui milita il proprio figlio e con cui, il d.s. Sogliano, si è scontrato più volte in questa sessione di mercato, vale a dire Nelso Ricci. Si tratta di Verona-Spezia, sfida dal sapore di serie A viste le operazioni effettuate in sede di mercato. I gialloblù sono chiamati a trovare il primo successo, dopo il pari di Modena. I liguri, allenati da Michele Serena, vogliono confermare quanto di buono fatto contro il Vicenza e potranno contare sul senso del goal di Sansovini e, soprattutto, sulla tecnica di Mirko Antenucci, ultimo arrivo in casa spezzina.

SFIDE EQUILIBRATE – Parlare di quote scommesse, nel panorama calcistico italiano, sembra quasi un paradosso. Ma i “palinsesti” della SNAI mettono in risalto come la seconda giornata di campionato metta in programma tutte sfide molto equilibrate. La Reggina, favorita perché gioca in casa, sarà orfana di Sarno, fermatosi in allenamento, e dovrà affrontare una Pro Vercelli esaltata per il successo contro la Ternana e gli arrivi di Masi e Tiribocchi. In quel di Gubbio si sfideranno Ternana e Modena: la formazione di Mimmo Toscano vuole il primo successo stagionale da ottenere davanti al proprio pubblico; i canarini, guidati da Marcolin, vogliono dimostrare sul terreno di gioco di meritare la nomea di possibile “outsider” grazie al buon mercato svolto da Caliendo e Secco. Debutto per un’altra neopromossa su un campo “neutro” quale quello dell’ Adriatico di Pescara: si tratta della Virtus Lanciano che vuole dare continuità al pareggio ottenuto sette giorni fa’ contro il Padova. Davanti al proprio pubblico riceverà il Varese, forte del successo facile contro l’ Ascoli nella prima giornata. Sfida scoppiettante a Brescia dove le rondinelle affrontano una Juve Stabia pronta a riscattare il brutto passo falso del “Romeo Menti” contro il Livorno. In cerca di riscatto anche il Cesena, ospite a Vicenza contro la formazione di Breda che è ancora un cantiere “aperto” visto che le società coinvolte nel calcioscommesse hanno ricevuto una proroga di dieci giorni. Stesso discorso, dunque, per il Grosseto ospite in veneto del Cittadella, reduce dalla sconfitta di Bari con questi ultimi ospiti dell’Ascoli. Sassuolo e Crotone lottano per il “vertice”: i neroverdi arrivano da una sonora vittoria nel derby contro il Cesena, i calabresi da un successo al cardiopalma ottenuta in casa sul filo di lana.

UN LUNEDI’ DA LEONI – A chiudere il programma della seconda giornata di campionato saranno Livorno e Padova che si sfideranno in terra toscana lunedì sera. Le due squadre sono due serie candidate a qualificarsi per i “play off” avendo investito con oculatezza sul mercato. Il Livorno, per esempio, è riuscita a trattenere, per la gioia di Madonna, intatto il tridente che prevede tra gli altri Dionisi e Paulinho. Il Padova, dal canto suo, non ha più in rosa grandi nomi, bensì un buon mix di giovani ed esperti che potrebbe proiettarli in alto.

PROGRAMMA E DESIGNAZIONI ARBITRALI:

sabato 1 settembre 2012 ore 18

NOVARA – EMPOLI
PALAZZINO
TASSO – FIORITO
IV: BRASI

sabato 1 settembre 2012 ore 20:45

BRESCIA – JUVE STABIA
PAIRETTO
BAGNOLI – DI FRANCESCO
IV: OLIVIERI

CITTADELLA – GROSSETO
ROCA
MELLONI – LO CICERO
IV: CASO
LANCIANO – VARESE
PASQUA
BOLANO – LIBERTI
IV: CANGIANO
REGGINA – PRO VERCELLI
ABBATTISTA
CIANCALEONI – VALERIANI
IV: ADDUCI
SASSUOLO – CROTONE
DI PAOLO
PAIUSCO – DI IORIO
IV: BENASSI

TERNANA – MODENA
TOMMASI
MANZINI – PERETTI
IV: ILLUZZI

VERONA – SPEZIA
GIANCOLA
IORI – AVELLANO
IV: FABBRI

VICENZA – CESENA
BARACANI
MANNA – DEL GIOVANE
IV: ZAPPATORE
lunedì 3 settembre ore 20:45

LIVORNO – PADOVA 
DI BELLO
CHIOCCHI – CUCCHIARINI
IV: CASTRIGNANO’

Antonio Paviglianiti 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *