Redazione

Bundesliga, un Furth operaio strappa tre punti al Magonza

Bundesliga, un Furth operaio strappa tre punti al Magonza
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

MAGONZA, 31 AGOSTO – Gara davvero strana e sorprendente al Coface Arena. Il Furth batte per 1-0 i padroni di casa del Magonza che continua la serie negativa di due sconfitte senza mai segnare. Agli ospiti basta una strenua difesa unita al gol di Klaus per superare gli avversari.

Il primo tempo a Magonza non è dei più esaltanti: poche conclusioni e azioni da gol ma in compenso molti falli commessi da entrambe le parti. Il gioco inizia a decollare solo intorna alla mezzora di gioco quando il Magonza si avvicina alla porta avversaria e guadagna diversi corner. Al 40′ Ivanschitz ci prova con un tiro pericoloso ma non trova impreparato Grun. Degne di nota le ammonizioni a Noveski per il Magonza, e Pekovic e Schmidtgal  per il Furth.
Il secondo tempo si riapre sulla falsa riga del primo con i padroni di casa che impostano senza problemi il gioco e ripartono verso la porta del Furth ma non riesco a far male alla difesa degli ospiti che si chiude a cerniera quando occorre. Al 60° minuto però la partita cambia e il Furth tira fuori le unghie e comincia ad attaccare mettendo in seria difficoltà il Magonza. Al minut0 67 Felix Klaus segna il gol che decide la partita per la squadra ospite. D’ora in avanti il Magonza tenta di trovare il gol del preggio inutilmente non riuscendo ad effettuare il tap in vincente anche con gli sforzi di Ivanschitz. Al minuto 82 Noveski tenta di segnare con un colpo di testa pericoloso ma Grun lo disinnesca in maniera perfetta.

MAGONZA – FURTH  0-1 : 67′ Klaus (F)
AMMONITI : Noveski (M);  Pekovic, Schmidtgal (F).

Fabio Pengo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *