Redazione

Mercato Genoa, il punto: si lavora per Coutinho, in uscita Mesto

Mercato Genoa, il punto: si lavora per Coutinho, in uscita Mesto
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Philippe Coutinho, all’Inter dla 2010

GENOVA, 29 AGOSTO – Se la Sampdoria si è mossa, eccome, in quest’estate di trattative per figurare al meglio dopo l’anno di purgatorio in Serie B, il Genoa non può fare di meno e in questi giorni si cerca un esterno. Dopo Ciro Immobile, Bertolacci e Piscitella (solo per citarne alcuni) si continua con la linea giovane.

COUTINHO ROSSOBLU? – Il rinato Philippe Coutinho è un obbiettivo di Preziosi. Dopo una preparazione affrontata alla grande, dove ha dimostrato l’esperienza accumulata nei mesi all’Espanyol, nei quali è stato nominato giocatore rivelazione della Liga 2011/2012, il ventenne brasiliano ha esordito in campionato con un gol. Ma le strategie di mercato nerazzurre lo condannano perché con un Antonio Cassano in più è difficile trovare spazio, senza dimenticare Ricky Álvarez e Wesley Sneijder. Ed è qui che spuntano i rossoblu, che dopo aver tentato uno scambio con Alberto Gilardino, prontamente rifiutato da Stramaccioni, stanno per sferrare l’assalto decisivo.

Giorgi Chanturia, 19 anni

I DUE VARGAS E IL MESSI GEORGEANO – La dirigenza genoana lavora anche su i ‘due Vargas’. Si parla di Juan Manuel Vargas della Fiorentina e di Edu Vargas del Napoli. Il viola però è in vantaggio sul più giovane connazionale. Si tratta sulla base del prestito. Una trattativa difficile, come affermato dal d.s. Capozucca a Violanews: “Non so sinceramente se laffare si sbloccherà, di certo non è unoperazione facile e veloce. Cè tempo fino al 31, vediamo cosa potrà succedere: al momento non sono stati fatti passi in avanti”. L’arrivo del cileno si preannuncia quindi come un colpo dell’ultimo minuto. Il Genoa lavora soprattutto per continuare con la via giovane. La dirigenza ligure ha messo gli occhi su Matias Vecino, ventunenne trequartista uruguaiano del Nacional Montevideo, che peraltro è in possesso di passaporto italiano. Un altro affare che potrebbe concludersi nelle prossime ore è quello che porterebbe da De Canio Giorgi Chanturia, soprannominato il ‘Leo Messi  georgiano’. Classe ’93, è un’attaccante che milita nel Vitesse e che la scorsa stagione ha collezionato 31 presenze in Eredivise.

IN USCITA – Il Torino vuole Valter Birsa ma l’unico ostacolo per il trasferimento ai granata è l’ingaggio di 800 mila euro a stagione. Preziosi, che vuole cedere il centrocampista sloveno,  lo lascerebbe partire in prestito con diritto di riscatto. Il Napoli già da tempo si è fatto avanti per Giandomenico Mesto ma per la cessione del terzino destro l’unico problema è la mancanza di sostituti perché rimarrebbe solo Nenad Tomovic a ricoprire quel ruolo. Situazione diversa, invece, per Zé Eduardo che dopo la delusione del suo mancato approdo al Milan, si è accomodato in panchina nella sfida contro il Cagliari. L’umore del brasiliano non è dei migliori e dopo un buon precampionato le aspettative del giocatore erano diverse.

A cura di Giovanni Lorenzi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *