Fabio Pengo

Preliminari Champions League, promosse Anderlecht, Malaga, BATE e Dinamo Zagabria

Preliminari Champions League, promosse Anderlecht, Malaga, BATE e Dinamo Zagabria
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

ZAGABRIA, 28 AGOSTO – Serata spettacolare offertaci questa sera dal turno di ritorno dei preliminari di Champions League mentre l’Udinese viene sconfitta ai calci di rigore dal Braga, passano alla fase a gironi la Dinamo Zagabria, il Malaga e il BATE Borisov. A loro si aggrega l’Anderlecht che continua il proprio cammino in Europa in rimonta per 3-2.

ANDERLECHT – AEL LIMASSOL 2-0 
Dopo un primo tempo in cui l’Anderlecht si era fatto schiacciare senza tentare una reazione in cui ha rischiato di subire il goal che avrebbe potutu cambiare le sorti della partita, nella ripresa è salito in cattedra grazie alla sua superiorità tecnica e dopo un assedio durato 36 minuti è riuscito a trovare il gol prima con Mbokani all 81′ e poi Jakovenko ha trovato il colpo del k.o. ad un minuto dalla fine. Con un punteggio totale di 3-2 l’Anderlecht si qualifica alla fase a gironi dopo 8 anni.

MARIBOR – DINAMO ZAGABRIA 0-1
Nulla da fare per il Maribor che anche con l’aiuto del pubblico di casa non è riuscito a sconfiggere la squadra croata che all’andata si era imposta sugli sloveni per 2-1. Il gol che ha deciso la partita è arrivato al 12° minuto con Tonel. Per il resto della partita i croati hanno cercato di amministrare il vantaggio prendendosi il minor numero di rischi possibili, ma la squadra di casa ha fatto tremare gli ospiti in un paio di occasioni e nientaltro. I croati accedono alla fase a gironi con un vantaggio totale di 3 reti a 1.

SHMONA – BATE BORISOV 1-1
Prima frazione di gioco spenta e priva di emozioni tra gli israeliti dello Shmona e i Bielorussi del Bate Borisov nettamente favoriti sulla carta anche in base al risultato dell’andata. Il primo gol è dei padroni di casa che grazie ad una distrazione degli avversari riaccende le speranze di quella che può essere una qualificazione storica con il gol di Lencse al 69′; il vantaggio regge fino ai minuti di recupero quando Pavlov firma il pareggio e ferma il cammino in Champions dei padroni di casa. 3-1 il punteggio totale a favore dei bielorussi.

PANATHINAIKOS – MALAGA 0-0
Nonostante sia stata una gara divertente con azioni da gol per entrambe le parti e per tutti i 90 minuti, le squadre non sono riuscite a farsi male e a decidere chi avanza e chi deve abbandonare i sogni europei ci pensa il 2-0 rifilato all’andata dal Malaga ai greci del Panathinaikos.

Fabio Pengo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *