Redazione

Posticipo serie Bwin, colpaccio del Sassuolo: Cesena battuto 3-0

Posticipo serie Bwin, colpaccio del Sassuolo: Cesena battuto 3-0
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Pavoletti nel primo tempo e Terranova e Troiano nella ripresa stendono i romagnoli

Eusebio Di Francesco, tecnico del Sassuolo

CESENA, 27 AGOSTO – Prelibato derby emiliano-romagnolo per il primo posticipo del nuovo campionato cadetto. Di fronte Cesena e Sassuolo, due squadre fortemente indiziate per la promozione alla prossima serie A. Reduce dall’ultima deludente stagione in massima serie, il Cesena si è reso protagonista di un vero e proprio restyling nel corso della sessione estiva di mercato, a cominciare dalla panchina, la cui guida è stata affidata al fratello del presidente del club romagnolo, Nicola Campedelli. Discorso totalmente diverso per il Sassuolo, grande rivelazione della scorsa stagione di B, dove ha chiuso in terza posizione perdendo in seguito il doppio confronto con la Sampdoria di Iachini nella semifinale dei playoff.  Lo scontro tra le due squadre è dunque terminato con il punteggio di 3 a 0 per il Sassuolo, rete di Pavoletti nel primo tempo e rigori realizzati da Terranova e Troiano nella ripresa.

LA PARTITA – Il Cesena si schiera in campo con il classico 4-4-2 mentre il Sassuolo del tecnico Di Francesco opta per un 4-3-3 piuttosto offensivo, presentando in avanti un tridente d’attacco composto da Troianiello, Berardi e Pavoletti. Pronti, via. Partono forti i bianconeri, con gli avversari che nei primi minuti di gara si chiudono un po’ troppo nella loro metà campo in attesa di ripartire. Il Cesena colleziona calci d’angolo, un’acrobazia di D’Alessandro spaventa gli ospiti ma la prima vera azione del match capita sui piedi di Iori, che con un tiro dalla lunga distanza centra la traversa della porta difesa da Pomini. Ma si sa come vanno le cose nel calcio, a gol sbagliato segue un gol subito. Due minuti dopo (siamo al 27simo) Pavoletti raccoglie in area un cross di Missiroli, insaccando la palla in rete alle spalle di Ravaglia. I neroverdi – che pochi secondi dopo perdono Valeri per infortunio, al suo posto Bianchi – alzano il ritmo del gioco e cercano di chiudere i conti con un paio di buone azioni che si concludono con un nulla di fatto. Il Cesena si risveglia tardi dalla batosta e non riesce a creare particolari problemi alla difesa degli emiliani. Il primo tempo termina dunque con il vantaggio del Sassuolo sul Cesena per 1-0.

Il secondo tempo riparte nello stesso modo in cui si era concluso il primo parziale, con il Sassuolo che pressa alto facendo un buon possesso palla a centrocampo. La partita si incattivisce, due giocatori vengono ammoniti in appena due minuti (Comotto per il Cesena e Bianchi per il Sassuolo). Il momento clou dell’incontro arriva al 60′, quando Rossi stende in area Troianiello, rimediando un cartellino rosso. Rigore per gli ospiti, Terranova realizza. Campedelli gioca la carta Favalli per tentare una rimonta quasi impossibile ma il Cesena non è in giornata e rischia di perdere la testa: al minuto 73, infatti, si vede fischiare contro un altro calcio di rigore per fallo di Caldirola su Troiano. Sul dischetto si presenta lo stesso Troiano, che non sbaglia: 3-0 e atmosfera pesante al ‘Manuzzi’. Il Cesena non ci sta e non rinuncia ad attaccare ma è il Sassuolo a sfiorare la rete del 4 a o con Magnanelli sugli sviluppi di un corner. Dopo tre minuti di recupero l’arbitro Pinzani manda tutti negli spogliatoi. Il verdetto è impietoso con il Cesena: il Sassuolo espugna il Manuzzi con il punteggio di tre reti a zero.

IL TABELLINO

CESENA – SASSUOLO 0-3

CESENA (4-4-2): Ravaglia; Comotto (56′ Meza), Caldirola, Gonçalo Brandao, Rossi; Tabanelli (62′ Favalli), Iori, Gessa, D’Alessandro (’70 Lapadula); Succi, Graffiedi.

SASSUOLO (4-3-3): Pomini; Gazzola, Bianco, Terranova, Longhi; Magnanelli, Missiroli, Valeri (29′ Bianchi); Troianiello, Berardi (69′ Troiano), Pavoletti.

Marcatori: ’27 Pavoletti, 61′ Terranova rig., ’73 Troiano rig.

Arbitro: Riccardo Pinzani di Empoli

Ammoniti: 53′ Comotto, 55′ Bianchi, 72′ Caldirola

Espulso: ’60 Rossi

A cura di Giuseppe Mimmo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *