Redazione

Del Piero raggiunge Gattuso al Sion: la trattativa

Del Piero raggiunge Gattuso al Sion: la trattativa
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

TORINO, 27 AGOSTO – Alessandro Del Piero è ad un passo dal Sion, squadra svizzera dove milita anche l’ex milanista Rino Gattuso.  Dopo che i dirigenti del club svizzero e il fratello-manager dell’ ex-capitano bianconero hanno trovato l’accordo, manca solamente un dettaglio decisivo, forse il più importante: il sì di Alex ad una destinazione non in cima alle sue preferenze fino a qualche giorno fa. Stefano Del Piero aveva annunciato l’interesse di un club europeo per il fantasista di Conegliano, ma la svolta è arrivata oggi grazie all’arrivo a Torino del presidente del Sion Christian Constantin e del direttore sportivo Marco Degennaro. L’incontro è avvenuto nella sede della Edge, società che gestisce gli interessi di Del Piero, ed è durato circa un ora, il tempo di accordarsi attorno ad un contratto della durata biennale, le cui cifre non sono ancora state rese note.

FUMATA BIANCA? – Secondo alcune fonti, il giocatore ha deciso di prendersi alcuni giorni di tempo per vagliare attentamente la proposta e per decidere serenamente, conscio del fatto che questo potrebbe davvero essere l’ultimo contratto firmato come calciatore. Proprio per questo, Alex non vuole accelerare i tempi, ma potrebbe ancora sperare in un’offerta americana proveniente dai Los Angeles Galaxy, sua destinazione preferita. Se la pista americana non prendesse forma, la concretezza dell’offerta svizzera lascerebbe spazio a poche discussioni. L’unica certezza è che Del Piero si sente ancora pienamente in grado di giocare con continuità e non sente minimamente il peso delle 37 primavere alle spalle.

FATTORE RINGHIO – Il Sion ha poi uno sponsor di tutto prestigio: Rino Gattuso, arrivato da pochi mesi, è in contatto permanente con l’ex compagno di Nazionale e il suo pressing vuole convincere Alex a compiere il passo decisivo. I due campioni sarebbero uno spot eccezionale per la squadre del funambolico presidente Constantin e per l’intero Campionato svizzero, ancora poco considerato a livello internazionale, nonostante gli ottimi risultati ottenuti dalle selezioni giovanili, campioni del Mondo under 17 nel 2009 e vice-campioni europei nel 2011.

SOGNO INFRANTO – La conferma della trattativa con il Sion ha infranto però gli ultimi sogni dei tifosi bianconeri, ancora speranzosi di poter assistere ad un clamoroso ritorno del loro beniamino: alcuni supporter juventini avevano addirittura lanciato un appello al presidente Agnelli, affinché tornasse sui suoi passi dopo la clamorosa decisione di non rinnovare il contratto di Del Piero la scorsa primavera, dicendosi disposti addirittura a rinunciare all’ acquisto di un top player  pur di poter tornare ad applaudire il proprio amato Capitano. Niente da fare. Il sogno è finito. Il futuro di Del Piero è lontano dallo Juventus Stadium, anche se il ricordo di 19 anni vissuti insieme rimarrà sempre impresso nel cuore di ogni vero tifoso juventino.

Angelo Chilla

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *