Redazione

Liga, seconda giornata: dopo il Clasico un remake

Liga, seconda giornata: dopo il Clasico un remake
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Seconda giornata di Liga dopo gli impegni internazionali e il Clasico di metà settimana. Atletico Madrid-Bilbao spicca di Lunedì sera e promette gol e spettacolo.

Atletico Madrid e Bilbao in finale di Europa League

MADRID, 25 AGOSTO 2012 – Archiviata la gara d’andata di Supercoppa torna la Liga. Apparentemente, nessun ostacolo per Barcellona e Real Madrid, mentre spicca su tutte il remake della finale di Europa League Atletico Madrid-Bilbao.

DUE BIG IN TRASFERTA – Nessuna sorpresa: dopo il Clasico, Mourinho torna a parlare della sconfitta rimediata dai suoi uomini e punta il dito su “un errore grave del guardalinee”. Con Modric ancora in attesa e un Kakà sempre più in direzione Milano, le Merengues andranno ad affrontare il Getafe che non potrà schierare l’ex Blancos Pedro Leon grazie ad una clausola inserita nel suo contratto. Vilanova può invece essere soddisfatto della sua squadra e dei suoi meccanismi e con un Villa recuperato ( ha già festeggiato il rientro con un gol ) e un Song in più, viaggerà in direzione Pamplona per affrontare l’Osasuna.

SABATO SPALMATO – Alle 19.00 si comincia con Real SociedadCelta Vigo, all’Anoeta i bianco-blu di casa dovranno dimenticare in fretta la manita di Messi e compagni. L’altra squadra che ha esordito con una cinquina, il Betis di Siviglia, ospiterà il Rayo Vallecano e il suo neo-acquisto Vazquez dal Palermo. Un altro Vazquez, Alvaro, gioca nell’Espanyol che affronterà il Saragozza alle 21.00. Alle 23.00, orario quanto mai disprezzato da club e tifosi, il Malaga vittorioso con il Panathinaikos nei preliminari di Champions, affronta un Maiorca anch’esso a punteggio pieno.

VALENCIA-DEPORTIVO CHIUDE LA DOMENICA – Dopo Osasuna-Barcellona delle 19.00 ecco giocare il Siviglia in contemporanea con i Galácticos. Bloccato Negredo, sarà proprio il centravanti di Madrid a guidare i Rojiblancos contro un Granada sconfitto in apertura soltanto con un gol nel recupero. In notturna, posticipo caldissimo fra due grandi del calcio spagnolo ValenciaDeportivo; i neopromossi sono a punteggio pieno e sfidano al Mestalla un Valencia capace di fermare il Madrid al Bernabeu.

LUNEDI’ DI REMAKE – Dopo l’X della prima giornata, il Levante sogna di ripetere la scorsa stagione e cerca di iniziare alla grande contro il Valladolid di Miroslav Đukić. Oltre la gara del José Zorrilla, alle 22.00 si vedrà in scena un attesissimo Atletico MadridAthletic Bilbao. La squadra di Bielsa, nonostante la clamorosa sconfitta contro il Betis ( 3-5 in casa ) viene dalla vittoria in Europa League contro i croati dello Slaven e cerca la rivincita contro l’Atletico. Senza Llorente e Javi Martinez, in orbita Manchester City, sarà l’orgoglio e la follia del tecnico di Rosario ( da notare il derby argentino con Simeone ) a far la differenza: i Colchoneros hanno sempre un occhio alla gara di Supercoppa Europea e al Vicente Calderón potrebbero lasciare qualche altro punto per strada.

a cura di Francesco Tarricone

PROGRAMMA II GIORNATA:

Sabato

Real Sociedad – Celta ( 19.00 )
Espanyol – Zaragoza ( 21. 00 )
Betis – Rayo V. ( 21. 00 )
Málaga – Mallorca ( 23. 00 )

Domenica

Osasuna – Barcelona ( 19.00 )
Granada – Sevilla ( 21. 00 )
Getafe – Real Madrid ( 21. 00 )
Valencia – Deportivo ( 23. 00 )

Lunedì

Valladolid – Levante ( 20. 00 )
At.Madrid – A. Bilbao ( 22. 00 )

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *