Matteo De Angelis

Superliga, seconda giornata: il Porto alla ricerca dei tre punti

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

LISBONA, 24 AGOSTO 2012 – A soli quattro giorni di distanza dal posticipo di lunedì, torna in campo nell’anticipo serale della seconda giornata l’Academica. La squadra di Coimbra dopo l’incredibile 3-3 dell’esordio affronterà quest’oggi l’Olhanense, vittoriosa 2-1 nella prima giornata.

GLI ANTICIPI DEL SABATO – Sono due le gare previste per sabato 25 agosto. Il Braga, avversaria dell’Udinese nei preliminari di Champions League, cerca il successo dopo il pari all’esordio.  Allo Estadio Municipal arriverà il Beira Mar, avversario non irresistibile che alla prima giornata è riuscita a farsi recuperare un vantaggio di tre reti nonostante la superiorità numerica. Anche il Porto andrà alla ricerca dei primi tre punti dopo lo 0-0 dell’esordio. Allo Estadio Do Dragao la squadra di Vitor Pereira affronterà il Vitoria SC che domenica scorsa ha pareggiato con lo Sporting Lisbona.

LE GARE DOMENICALI – Tre partite pomeridiane e una serale: questo il programma domenicale della Superliga. Si parte alle 17 con Moreirense-Nacional: entrambe le squadre vengono da un pareggio all’esordio e proveranno ad ottenere i primi tre punti della stagione. Alle 18 è il turno dell’Estoril che ospiterà tra le mura amiche il Pacos Ferreira. I padroni di casa sono fermi a zero punti dopo il k.o. della prima giornata, il Pacos cercherà di fare meglio del pareggio ottenuto una settimana fa. Maritimo-Gil Vicente sarà la gare delle 19: la squadra di casa proverà ad ottenere il successo tra le mura amiche dopo i tre punti conquistati in trasferta all’esordio, il Gil Vicente ha dimostrato di essere una squadra ostica e ha bloccato sullo 0-0 il Porto nella prima giornata. In serata poi andrà in scena la sfida tra Vitoria FC Benfica: gli uomini di Jorge Jesus sono alla ricerca del primo successo dopo il pari all’esordio nel big match contro il Braga.

LUNEDI’, ULTIMA GARA – Il posticipo della seconda giornata è quello tra Sporting Lisbona Rio Ave: i padroni di casa guidati dal tecnico Ricardo Sà Pinto proveranno a riscattare il mezzo passo falso dell’andata, quando i biancoverdi non sono andati oltre lo 0-0 in casa del Vitoria SC. Il Rio Ave al contrario proverà a limitare i danni allo stadio Josè Alvalade: dopo la sconfitta nella prima giornata un nuovo k.o. potrebbe già provocare malumori all’interno della società.

a cura di Matteo De Angelis

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *