Matteo De Angelis

Barcellona-Real Madrid, stasera l’andata della Supercoppa

Barcellona-Real Madrid, stasera l’andata della Supercoppa
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

BARCELLONA, 23 AGOSTO 2012 – La stagione è appena cominciata, la forma fisica è ancora lontana dalla condizione migliore ma il primo “clasico” è già alle porte: questa sera Barcellona e Real Madrid scenderanno in campo al Camp Nou per la gara di andata della Supercoppa spagnola. Sarà la prima di almeno quattro sfide tra le due regine della Liga, senza considerare gli eventuali incroci che potrebbero verificarsi in Champions o in Copa del Rey.

MOURINHO, CONFERENZA “SPECIAL” – Continua a far parlare di sé il tecnico dei blancos Josè Mourinho“Firmo per perdere la Supercoppa e vincere la Liga. E’ la competizione meno importante delle quattro che giochiamo e non ha nessuna conseguenza sulla stagione”. Lo Special One dunque snobba la sfida di questa sera contro i rivali del Barcellona. E lascia a casa Kakà, non convocato per il primo clasico della nuova stagione e forse più vicino ad un ritorno al Milan. Lo scorso anno furono i blaugrana ad aggiudicarsi il trofeo e se dovesse ripetersi lo stesso risultato Mourinho non ne farebbe un dramma. Il tecnico per la prima volta non si sconterà con Guardiola ma dovrà vedersela con il neo allenatore del Barcellona Tito Vilanova, un anno dopo il dito nell’occhio con cui lo Special One si fece “giustizia” al termine della Supercoppa vinta per 3-2 dai blaugrana: Per me non e’ il Barcellona di Guardiola ne’ di Villanova, e’ il Barcellona e basta”.

VILANOVA, ZERO POLEMICHE – Un titolo è sempre un titolo, se Mourinho non lo crede bene. Ognuno dice ciò che vuole”. Cerca di smorzare le polemiche il tecnico blaugrana Tito Vilanova alla vigilia della sfida in Supercoppa con il Real Madrid. L’allenatore cerca di concentrarsi esclusivamente sulla propria squadra: “Non potrò fare bene il mio lavoro se temo che il mondo mi cada addosso per una sconfitta”.  Nonostante il diverso esordio in campionato (il Barça ha battuto 5-1 la Real Sociedad, il Real non è andato oltre l’1-1 con il Valencia) il tecnico non si sente favorito: “Attualmente nessuno è al top, non credo ci sia molta differenza tra noi e loro”.

MESSI VS RONALDO – La sfida di questa sera proporrà anche un nuovo capitolo dell’infinita battaglia tra Messi e Cristiano Ronaldo. Chi è il migliore, a chi lo scettro di giocatore più forte al mondo? Nella scorsa stagione “la Pulce” ha messo a segno 73 reti in totale, tredici in più di quelle del suo collega Ronaldo, fermo (si fa per dire) a quota 60. Quest’anno l’argentino è subito partito alla grande, con una doppietta realizzata all’esordio nella Liga mentre Ronaldo è rimasto a secco nella gara con il Valencia. La sfida di questa sera potrà essere importante anche in vista dell’assegnazione del prossimo pallone d’oro anche se Mourinho è chiaro su questo argomento: “Per me Cristiano Ronaldo dovrebbe vincere il Pallone d’Oro, perchè ha vinto l’ultima Liga, che è il campionato più difficile del mondo”. 

PROBABILI FORMAZIONI – La gara del Camp Nou sarà diretta dallo spagnolo Clos Gomez: toccherà a lui cercare di mantenere calma una partita che si disputerà in uno stadio tutto esaurito e dal clima infuocato. Detto dell’esclusione di Kakà, non convocato dal tecnico Mourinho, altro sicuro assente tra i blancos sarà Pepe, infortunatosi all’esordio in campionato con il Valencia. Tra i blaugrana invece dovrebbe partire titolare David Villa, da poco tornato a disposizione in seguito al lungo stop rimediato al Mondiale per Club 2011.
Ecco le probabili formazioni: il Barcellona scenderà in campo con un 4-3-3 formato da Victor Valdes; Dani Alves, Piqué, Mascherano, Jordi Alba; Xavi, Busquets, Iniesta; Sanchez, Messi, Villa. Il Real Madrid invece si schiererà con un 4-2-3-1 con Casillas; Arbeloa, Sergio Ramos, Albiol, Coentrao; Xabi Alonso, Khedira; Di Maria, Ozil, Cristiano Ronaldo; Benzema.

a cura di Matteo De Angelis

 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *