Leonardo Andreini

L’angolo del Tattico: il Cagliari di Ficcadenti

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

PORTIERE – Titolare inamovibile sarà ancora Agazzi, che nelle ultime due stagioni, nel sostituire Marchetti, si è dimostrato portiere di sicuro affidamento e uno dei migliori del campionato. Il dodicesimo sarà l’ex Fiorentina Avramov.

DIFESA – Dopo l’addio di Agostini, la fascia sinistra sarà affidata al brasiliano Avelar, terzino di grande corsa, da tenere d’occhio. Canini, passato al Genoa, è invece stato sostituito da Rossettini, ex Siena, che affiancherà Astori . Subito dietro, il difensore scuola Juve Ariaudo e,in rampa di lancio, il 20enne Camilleri, acquistato in prestito dalla Reggina. Dopo una stagione in prestito alla primavera della Juve due stagioni or sono, il giovane difensore centrale è pronto per il suo debutto in serie A. La fascia destra resta sempre proprietà di Pisano, con Perico pronto a subentrare per farlo rifiatare.

CENTROCAMPO – Rinnovato il contratto di Nainggolan, il centrocampo dei sardi resta in pratica lo stesso dello scorso anno, con il capitano Conti in cabina di regia con i ai suoi fianchi l’atleticità del belga, e dello svedese Ekdal riscattato dalla Juve. Dessena, riscattato dalla Samp, per ora si accomoderà in panchina. Alle spalle delle due punte, il solito Cossu, sicuramente voglioso di riscattare il brutto campionato dello scorso anno, non all’altezza delle sue performance passate.

ATTACCO – Grande abbondanza nel reparto offensivo, con il riscatto di Pinilla dal Palermo e il ritorno dalla Juve Stabia di Sau. Dopo il goal della terza giornata dovrebbe aver convinto Ficcadenti a puntare su di lui, con Ibarbo pronto a rilevare uno dei due dopo l’esplosione nello scorso anno. Thiago Ribeiro, Nenè e Larrivey, completano il reparto

Leonardo Andreini e Antonio Foccillo

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *