Redazione

Liga 1^ giornata: Barcellona stratosferico, Real frenato dal Valencia. L’analisi

Liga 1^ giornata: Barcellona stratosferico, Real frenato dal Valencia. L’analisi
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

MADRID, 21 AGOSTO – Chi ben comincia è a metà dell’opera, recitava un vecchio proverbio. Ma è anche vero che chi va piano, va sano e va lontano, secondo altri antichi saggi. Il calcio professionistico, però, è una ruota che gira vorticosamente, troppo veloce per concedere spazi, attimi di pausa, ai suoi avventori. Una vittoria e sei il re del mondo, una sconfitta e sei finito, troppo vecchio o troppo giovane, spacciato.Tito Vilanova può tirare un lungo sospiro di sollievo: almeno per oggi, è un eroe. Il nuovo Barca, orfano della sua guida storica Pep Guardiola, ha cominciato la sua stagione ufficiale con una vittoria a dir poco convincente contro il modesto, a dir la verità, Real Sociedad. Un 5-1 davvero impressionante, condito dalla doppietta del funambolico Lionel Messi e dal ritorno con goal di David Villa, in campo 8 mesi dopo l’infortunio.

SFIDA REAL –  Se il Barca festeggia, a Madrid qualcosa scricchiola: il Real, intorpidito da una campagna acquisti praticamente nulla, ha impattato contro l’ostacolo Valencia, giunto la scorsa stagione a 39 punti dalla vetta. I ragazzi di Pellegrino non sono certamente sprovveduti e vogliono rinforzare il proprio ruolo da terza forza del campionato, tentando di ricucire parzialmente l’enorme divario accusato negli ultimi campionati, ma era logico aspettarsi qualcosa in più da Ronaldo e compagni, obbligati in questa stagione a confermare il dominio in patria e a conquistare l’Europa. Jose Mourinho è un vincente e non avrà gradito una partenza così lenta: domenica contro il Getafe il Real punta al riscatto e ad una bella prestazione che scacci i fantasmi di questa difficile estate di crisi economica.

L’ALTRA FACCIA DELLA LIGA – Dietro le due superpotenze, come al solito, il deserto del Sahara. Il Valencia, pur pareggiando, ha dato dimostrazione di manifesta inferiorità tecnica, non riuscendo a mettere in reale difficoltà un Real tutt’altro che Galactico e chiudendo con un’immane sofferenza da forcing avversario. Termina con il segno X un altro match molto atteso di questa prima giornata di Liga BBVA: Levante e Atlético Madrid non sono riuscite ad andar oltre l’ 1-1 finale, suggellato dalle reti di El Zhar e Turan. Le due squadre cominciano la stagione da due prospettive differenti: l’Atletico ha come obiettivo dichiarato la corsa al terzo posto, che vedrà il probabile scontro contro i rivali del Velancia, mentre il Levante vuole confermare gli ottimi risultati della scorsa stagione e imporsi come rivelazione del campionato.

CALCIO SPETTACOLO – Il vero spettacolo questo fine settimana lo ha regalato però una sfida inattesa: il Betis batte 5-3 l’Athletic Bilbao al termine di una gara entusiasmante. La squadra di Siviglia, al termine del primo tempo in vantaggio 3-0, è riuscita nell’impresa di farsi raggiungere sul 3-3, per poi allungare nuovamente nel finale fino a chiudere la gara con la rete all’ 86′ di Jorge Molina. Sugli altri campi pochi goal e tanto caldo: il Malaga, abbandonato dal suo sceicco, vince 1-0 contro il Celta Vigo grazie alla rete di Olinga, più giovane marcatore nella storia della Liga, mentre il Rayo Vallecano ha battuto 1-0 il Granada del patron Pozzo grazie alla rete di Trashorras nei minuti di recupero del secondo tempo.

RISULTATI: 

Celta – Malaga 0-1 (84′ Olinga)
Sevilla – Getafe 2-1 (34′ Fazio, 38′ Negredo; 50′ Alexis)
Mallorca – Espanyol 2-1 (2′ e 85′ Hemed; 6′ Wakaso)
Ath. Bilbao – Real Betis 3-5 (47′ De Marcos, 67′ San Josè; 7′ Ruben Castro, 26′ Jorge Molina, 31′ Benat, 80′ Pozuelo, 87′ Jorge Molina)
Real Madrid – Valencia 1-1 (10′ Higuain; 42′ Jonas)
Barcellona – Real Sociedad 5-1 (4′ Puyol, 11′ Messi, 16′ Messi, 41′ Pedro, 84′ Villa; 9′ Gonzalo Castro)
Levante – Atletico Madrid 1-1 (5′ El Zhar; 22′ Turan)
Deportivo – Osasuna 2-0 (53′ Riki, 91′ Nelson Oliveira)
Rayo Vallecano – Granada 1-0 (94′ Trashorras)
Saragozza – Valladolid 0-1 (45′ Oscar)

Angelo Chilla

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *