Redazione

Napoli: il report di giornata

Napoli: il report di giornata
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Ricominciano gli allenamenti dopo la rimonta subita in casa col Catania

Christian Maggio, probabile assente con la Juventus

Dopo il rovescio casalingo col Catania, un pareggio in rimonta dal gusto amarognolo, riparte il Napoli di Mazzarri, atteso domenica sera dall’attesissimo scontro in casa della Juventus, seconda in classifica ed ancora imbattuta in questo campionato. La ripresa degli allenamenti consegna a Mazzarri tre calciatori in regime di lavoro differenziato: i lungodegenti Maggio e Grava, più l’argentino Campagnaro. Difficile che soprattutto i primi due possano essere a disposizione domenica sera, più probabile che il numero quattordici faccia parte, se non dell’undici di partenza, almeno della spedizione alla volta di Torino. Nelle radio a sfondo azzurro, intanto, impazza la polemica sulla consistenza della difesa azzurra, in vera e propria emorragia da gol subiti (dodici nelle ultime sei partite): l’ex goalkepper azzurro Iezzo parla di “mancanza di concentrazione, di lucidità che viene a mancare”, mentre l’ex juventino Sergio Brio sottolinea lapidariamente come “la difesa dei bianconeri sia più forte di quella del Napoli”. Gli azzurri continueranno la preparazione in vista del big match con un’altra seduta pomeridiana in programma domani al centro tecnico di Castelvolturno. La polemica sulla difesa si snoda non solo sul futuro immediato degli azzurri, ma anche su quello a lungo termine. È scatenata, infatti, la giostra dei nomi per il mercato degli azzurri. Nomi soprattutto difensivi, che spaziano dall’udinese Benatia fino al colombiano Zapata, in forza agli spagnoli del Villareal. Il nome del difensore algerino sarebbe coinvolto in una maxi-operazione con l’Udinese, che cederebbe al Napoli lui e il colombiano Cuadrado, funambolico esterno di destra, in cambio di Lorenzo Insigne, baby-prodigio in serie cadetta con il Pescara di Zeman. Siamo solo alle prime schermaglie di mercato, ma siamo certi che alcuni di questi nomi occuperanno parecchio spazio dedicato alle trattative di mercato della prossima estate.   Alfonso Fasno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *