Matteo De Angelis

La Bussola del Fantacalcio: Milan

La Bussola del Fantacalcio: Milan
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

COME GIOCHERA’: Massimiliano Allegri è pronto a cominciare la sua terza stagione sulla panchina rossonera. Dopo la vittoria del campionato all’esordio e un secondo posto lo scorso anno dietro alla Juventus, il Milan è, insieme ai bianconeri, una delle maggiori pretendenti alla vittoria del tricolore. Pesano però gli addii di Thiago SilvaIbrahimovic e Cassano, i vecchi pilastri della squadra rossonera. Pazzini a parte, non sono ancora arrivati sostituti all’altezza delle illustri cessioni e le amichevoli precampionato hanno evidenziato come il Milan dovrà cercare di migliorare qualcosa per tornare competitivo. Allegri per ora sembra intenzionato a schierare quel 4-3-1-2 già visto nelle passate stagioni.

I TITOLARI: Tra i pali confermatissimo Abbiati nonostante la stagione passata l’estremo difensore rossonero abbia commesso qualche errore di troppo. La difesa è il reparto più complicato da delineare: a destra dovrebbe giocare Abate, centrali Zapata e Acerbi, a sinistra Antonini. Occhio però a Mexes, pronto a lottare per un posto da titolare come centrale, ed Emanuelson che grazie alla sua duttilità potrebbe anche essere impiegato dal tecnico fin dall’inizio come terzino. A centrocampo ci saranno Montolivo, Nocerino e capitan Ambrosini, con il neo acquisto Traorè che dovrà far vedere le proprie qualità in mezzo al campo se vuole provare a scavalcare le gerarchie dell’allenatore. Davanti al trio di centrocampisti agirà Boateng, pronto a consacrarsi definitivamente nel campionato italiano. Il reparto avanzato è quello che presumibilmente metterà maggiormente in crisi il tecnico Allegri: Pato deve consacrarsi definitivamente dopo i numerosi infortuni degli anni passati, Pazzini dovrà essere la punta di peso che sostituirà Ibrahimovic. Robinho ed El Shaarawy però non vorranno stare a guardare e proveranno a complicare le scelte dell’allenatore.

SCOMMESSE: Emanuelson è reduce da un precampionato molto convincente. Allegri ha più volte elogiato l’olandese per la sua duttilità in mezzo al campo e per la buona tecnica di base. Il giocatore dunque potrebbe davvero diventare il protagonista della stagione rossonera. Nocerino la scorsa stagione è stato uno dei migliori di tutta la rosa, chissà che anche quest’anno il centrocampista non riuscirà a ripetersi. Infine vogliamo inserire tra le scommesse anche il giovane El Shaarawy: il faraone non partirà titolare ma ha già fatto vedere le sue grandi qualità. Potrebbe essere una rivelazione, qualora Pato dovesse ancora essere alle prese con i guai fisici e Robinho non dovesse convincere totalmente.

RIGORISTI: Sarebbe dovuto essere Cassano il titolare dagli undici metri.  La cessione del barese però obbliga i rossoneri ad un cambio di programma: Pato, Robinho (a segno dagli undici metri contro la Juventus) e Montolivo partono alla pari, solo gli allenamenti infrasettimanali permetteranno ad Allegri di scegliere il primo rigorista.

ASSIST: L’acquisto di Pazzini potrebbe cambiare il metodo di gioco dei rossoneri: l’azzurro ha nel colpo di testa il proprio punto di forza, occhio dunque agli assist che potrebbero venire dai cross dei terzini, Abate e Antonini su tutti. Altri assist potrebbero arrivare da Boateng: il trequartista rossonero dovrà fungere da cerniera tra il centrocampo e l’attacco e potrebbe in questo modo favorire le reti dei compagni. Occhio anche a Nocerino: il centrocampista ama le incursioni da dietro e potrebbe servire palloni “al bacio” ai compagni di squadra.

a cura di Matteo De Angelis

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *