Antonio Fioretto

Calciomercato, il Barcellona batte un colpo: preso Song

Calciomercato, il Barcellona batte un colpo: preso Song
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Ufficiale l'arrivo dall'Arsenal del centrocampista centrale. Dopo Jordi Alba è il secondo acquisto dell'estate blaugrana

BARCELLONA (SPAGNA), 18 AGOSTO – Il momento critico dell’ economia mondiale si sta ripercuotendo anche sul mondo del calcio. Lo si può notare dalle difficoltà che tutti i club europei, Psg a parte, hanno nel mettere a segno nuovi acquisti. In tutto questo, anche squadre quali Real Madrid, Manchester City o Bayer Monaco stanno giocando al ribasso, cercando operazioni a costi nettamente inferiori rispetto agli anni passati. Nonostante ciò, alcuni club blasonati sono riusciti a portare a casa qualche colpo, ad esempio Van Persie al Manchester United, Hazard e Oscar al Chelsea e Jordi Alba al Barcellona. Proprio i blaugrana da oggi aggiungono un altro tassello ad uno scacchiere che pare imbattibile: Alexander Song.

SECONDO COLPO Anche in un mercato di risparmio, il club catalano è riuscito ad acquistare due giocatori importanti, esperti e di caratura internazionale. L’acquisto di Song è stato ufficializzato poche ore fa, con una nota su Twitter. Il giocatore verrà pagato 19 milioni di euro, firmerà un contratto di 5 anni e avrà una clausola rescissoria da 80 milioni di euro. Come sempre, il Barcellona dimostra prontezza e soprattutto oculatezza nello scegliere i propri giocatori. Provate a chiedervi, dati i nuovi acquisti di Jordi Alba (terzino sinistro) e di Song (centrocampista centrale o difensore centrale), in quali ruoli è scoperta la squadra di Vilanova.

THE UNTOUCHABLES?  Questo dovrebbe essere il Barça 2012-2013: Valdes, Dani Alves, Piquè, Mascherano, Jordi Alba; Xavi, Busquets (Song), Fabregas; Iniesta, Sanchez (Pedro), Messi.  Se avete le mani tra i capelli, non preoccupatevene: è la reazione più normale che ci sia. Naturalmente, sarà il campo a stabilire se questa squadra è davvero imbattibile, anche perchè Pep Guardiola ha lasciato e il mercato dura ancora 14 giorni. Il Real non starà certo a guardare.

Antonio Fioretto

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *