Andrea Croce

Liga, Real Sociedad al Camp Nou per l’esordio del nuovo Barça

Liga, Real Sociedad al Camp Nou per l’esordio del nuovo Barça
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Barcelona 18 Agosto 2012.

Esordio in Liga per il nuovo tecnico blaugrana

Il Camp Nou è pronto ad accogliere la nuova guida del Barcelona, con la speranza che vengano bissati i successi dell’era Guardiola. Anche Pep arrivato alla guida dei catalani non aveva esperienza nella massima serie, ma conosceva a fondo il club e le caratteristiche degli uomini che aveva a disposizione. Certamente l’eredità lasciata a Vilanova è delle più pesanti, ma proprio l’ex-tecnico blaugrana scommette sul suo successore, ed anche i senatori (Puyol in testa) sono convinti che sia stata la scelta giusta. L’unica che assicurasse continuità alla rivoluzione avviata 4 anni fa.

Ultime dai campi.

Gli impegni delle nazionali e il prossimo incontro con il Real Madrid per l’andata di Supercoppa di Spagna (23 Agosto sempre al Camp Nou), non hanno permesso a Tito Vilanova di fare un allenamento al completo, eccetto la giornata di ieri. La sensazione è che contro la Real Sociedad non vedremo l’11 che ha in testa il nuovo tecnico: Sanchez partirà quasi certamente dalla panchina, essendo stato l’ultimo a rientrare dopo l’impegno con il Cile e, visti i suoi trascorsi problemini muscolari, meglio non rischiare. In avanti dovrebbero partire Pedro, Messi ed Iniesta. A centrocampo quasi sicuri Busquets, Xavi e Cesc, a meno che Vilanova non decida di dare subito fiducia ad uno dei giovanissimi che sono arrivati dalla cantera. Più dubbi sulla linea difensiva dove Valdes dovrebbe ritrovarsi davanti Alves, Piquè, uno tra Puyol e Mascherano, con il capitano favorito, e Adriano a sinistra. Sembra quindi rimandato l’esordio per Jordi Alba. Non sarà convocato  Villa che rimanderà probabilmente il suo rientro in campo nell’amichevole contro la Sampdoria per il Trofeo Gamper.

La Real Sociedad si presenta al Camp Nou con qualche assenza importante (Iñigo Martinez e Zurutuza su tutti), ma Philippe Montanier non cerca scuse e assicura che in una partita secca tutto è possibile. Soddisfatto della campagna acquisti estiva, vede la Real un gradino più in alto della scorsa stagione e avverte i suoi: “soffriremo il possesso palla del Barça ma dovremo essere bravi a sfruttare le occasioni disponibili”. Montanier non si sbilancia sull’11 iniziale, ma sembra plausibile uno schieramento con Bravo in porta, Estrada, Mikel González, Ansotegi e l’ex-giallorosso José Angel in difesa (si gioca il posto con De la Bella), Elustondo davanti alla difesa supportato da Illarramendi e Markel. In attacco Xabi Prieto e Griezmann ai lati di Vela.

Obiettivo Liga.

Dani Alves nella conferenza stampa di ieri ha già lanciato il guanto di sfida ai rivali del Real Madrid. L’esterno brasiliano ha detto che il Barça è la squadra da battere, per organico e qualità di gioco. Strappare la Liga al Real non sarà facile, ma secondo Alves il Barcelona ha tutto per riuscire a riprendersi la leadership. Domani sera si ricomincia alle 21 per ripartire con il piede giusto.

Probabili Formazioni

FC Barcelona (4-3-3): Valdes, Alves, Piquè, Puyol, Adriano, Busquets, Xavi, Cesc, Pedro, Messi e Iniesta.

Real Sociedad (4-3-3): Bravo,Estrada, Mikel González, Ansotegi, Josè Angel,Elustondo, Illaramendi, Markel, Xabi Prieto, Griezmann e Vela.

Andrea Croce

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *