Connect with us

Inter

Calciomercato, quindici giorni alla chiusura. Cosa manca alle grandi?

Pubblicato

|

ATAEXECUTIVE HOTEL, MILANO, 17 AGOSTO – Il 31 agosto terminerà l’attuale sessione di calciomercato. Mancano solo quindici giorni e possiamo esser certi che saranno due settimane calde, piene di botti, o almeno così ci si augura. Fino ad oggi, i tifosi di tutta Europa sono rimasti abbastanza delusi. La crisi c’è e si fa sentire, con ripercussioni anche sul mondo calcistico, che appare intoccabile ma non lo è. Comunque sia, ci chiediamo a 15 giorni dal fischio di chiusura e ad 8 dall’inizio del campionato, cosa manca alle grandi di Serie A?

JUVENTUS La squadra che si è rinforzata di più, almeno sulla carta, è stata la Juventus. Ad un gruppo già vincente, Marotta e co. hanno aggiunto giocatori duttili, giovani e affidabilissimi, come Asamoha, Isla, Lucio e Giovinco. Mancano ancora un attaccante, che dovrebbe essere il tanto agognato top player, e un esterno sinistro. Un ritocco in difesa non ci starebbe male, ma gli obiettivi principali sono i due suddetti.

NAPOLI Dietro la Juve, mettiamo il Napoli. I partenopei possono vantare una squadra consolidata, rodata, rocciosa e scaltra. A questo gruppo già così competitivo, recente vincitore della Coppa Italia, sono stati aggiunti gli acquisti di Gamberini e Bherami, giocatori affermati e di ottima esperienza. Certo, c’è l’incognita del dopo-Lavezzi, ma i vari Pandev e Insigne hanno dimostrato di avere le capacità per sostituirlo al meglio. A Mazzarri probabilmente non farebbe male un altro difensore o un centrocampiste in caso Gargano andasse via. La priorità, però, è rinforzare la fascia sinistra. Non sarà semplice, avendo già perso Cissokho e Balzaretti.

MILAN Sarà pur vero che le cessioni sono state eccellenti, mentre gli acquisti deludenti; ma il Milan è obbligatoriamente da elencare tra le grandi del nostro campionato. Sarà per i rossoneri un anno zero, e per questo servono tanti rinforzi. Zapata e Acerbi non bastano a sostituire Thiago Silva; necessario quindi almeno un altro difensore. Servirebbero anche un paio di centrocampisti ed un attaccante, anche se quest’ultimo non è proprio necessario. Insomma, Allegri non è messo benissimo. Ma il dottor Galliani, si sa, ama gli ultimi quindici giorni del mercato.e Insigne sembrano più che capaci di sostituirlo.

INTER Un centrocampista centrale o una mezz’ ala, ma di livello internazionale. Questo è l’imperativo di Branca e Moratti. Riuscire a trovare un giocatore del genere potrebbe rilanciare i nerazzurri in ottica Champions o più. Altri acquisti dovrebbero essere legati ad eventuali partenze, come quella di Maicon o Pazzini. Altro rinfoorzo dovrebbe essere un vice-Milito, che sarebbe stato individuato in uno tra  Bergessio e Borriello.

Antonio Fioretto

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending