Redazione

Mercato Sampdoria, Maresca più vicino, ma il sogno si chiama Antonio Cassano.

Mercato Sampdoria, Maresca più vicino, ma il sogno si chiama Antonio Cassano.
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

GENOVA, 16 AGOSTO 2012. La nuova Sampdoria di Ciro Ferrara è pronta a scaldare i motori in vista della prima partita di Serie A contro il Milan in programma domenica 26 agosto a S.Siro. Nel frattempo però, a due settimane dalla chiusura del mercato, il ds Sensibile è ancora alla ricerca di qualche colpo per rinforzare la squadra.

VIA POLI E PALOMBO. Scelte coraggiose, ma che faranno discutere. Sono quelle effettuate dal ds blucerchiato Pasquale Sensibile, che in accordo con società e allenatore, ha deciso che la Sampdoria per la prossima stagione farà a meno di due pezzi da 90 come Angelo Palombo, storico capitano rimasto anche per la prima parte di stagione in Serie B, e Andrea Poli, giovane talento cresciuto nelle giovanili del Treviso ma esploso in blucerchiato. Entrambi rientrati dal prestito all’Inter, sono stati esclusi dal progetto tecnico di Ciro Ferrara e hanno già pronte le valige per una nuova sistemazione. Il primo a giorni discuterà la rescissione consensuale del contratto; il secondo potrebbe aiutare la società a fare cassa accasandosi alla Juventus o al Napoli. Il capitolo dei centrocampisti in partenza però non finisce qui. L’italo argentino Fernando Tissone, appena rientrato dal prestito al Maiorca, è infatti pronto fare dietro front e salire nuovamente su un aereo per la Spagna, stavolta però direzione Siviglia. Con tutte queste partenze però la Sampdoria ha bisogno di un sostituto in mezzo al campo e la soluzione potrebbe arrivare proprio dalla Spagna. Si parla da giorni infatti di un possibile approdo in blucerchiato di Enzo Maresca, centrocampista classe ’80, già in Italia con le maglie di Bologna, Juventus e Fiorentina. Il centrocampista del Malaga, società che sta smantellando la squadra a causa della fuga dello Sceicco Al Ahmed Al Thani, a ore potrebbe firmare un biennale.

ALTRI AFFARI. Nonostante l’ossatura della squadra sia già ben costruita, come detto Sensibile sta lavorando su diverse operazioni, sia in entrata che in uscita. Sul piede di partenza c’è il terzino  Zsolt Laczkó, corteggiato da Sparta Praga e Dinamo Kiev; assieme a lui potrebbero lasciare il ritiro di Bogliasco Cacciatore, direzione Cagliari o Atalanta, e Padalino, che sta cercando una sistemazione in Svizzera. Per coprire il buco sulla fascia sinistra sensibile potrebbe rivolgere le sue attenzione su Giovanni Pasquale dell’Udinese. L’alternativa è rappresentata invece da Archimede Morleo del Bologna. Ferrara però avrebbe richiesto anche un altro attaccante e Sensibile è pronto ad accontentarlo formalizzando un offerta per Leonardo Melazzi, centravanti del Danubio che piace a mezza Serie A. Nonostante le dichiarazioni di Garrone il sogno nel cassetto però ha un nome e un cognome ben precisi: si tratta di Antonio Cassano, che dopo le cessioni di Ibra e Thiago non sembra contentissimo di rimanere al Milan. Ancora il mercato è lungo e può riservare sorprese. La Sud è pronta a riabbracciare il suo numero 99.

A cura di Carlo Alberto Pazienza

Share Button

2 Responses to Mercato Sampdoria, Maresca più vicino, ma il sogno si chiama Antonio Cassano.

  1. nico 16 agosto 2012 at 19:36

    questo articolo presenta vari errori e imprecisioni ,tra tutte:

    1) poli non è in partenza ed è stato dichiarato punto fermo dalla società

    2) è da escludersi un ritorno di cassano in questo mercato come ripetuto fino alla nausea da sensibile e garrone,anche se il mercato fosse lungo 100 anni.

    per favore smettetela di scrivere cose a caso o per sentito dire,o di alimentare false speranze.

    saluti

    Rispondi
  2. Giulio 17 agosto 2012 at 13:21

    Nico, hai perfettamente ragione, ma sono giornalisti…se non scrivono qualcosa non mangiano, quindi spesso se le inventano le notizie o riciclano cose vecchie mille volte. Io non li sto neanche più a sentire. 😉

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *