Matteo De Angelis

Mercato Udinese, servono due rinforzi e intanto Guidolin critica il calendario

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

UDINE, 15 AGOSTO 2012 – La nuova stagione dell’Udinese sta per cominciare e la squadra è alla ricerca degli ultimi rinforzi per prepararsi ad un’annata al livello degli ultimi due campionati. Le cessioni di Isla, Asamoah e Handanovic hanno creato qualche malumore tra la tifoseria friulana ma la società è convinta che mister Guidolin sarà in grado di sorprendere in positivo anche quest’anno. Ieri intanto i bianconeri hanno pareggiato 2-2 nell’amichevole giocata a Mogliano Veneto contro il Chievo Verona: per l’Udinese le reti sono state realizzate da Domizzi e Badu.

UN CENTROCAMPO DA RAFFORZARE – L’Udinese ha praticamente bloccato il talentuoso messicano Javier Aquino, centrocampista classe ’90 fresco vincitore dell’oro alle Olimpiadi di Londra. Il giocatore del Cruz Azul però, qualora dovesse essere acquistato, verrebbe girato in prestito per un anno al Granada, club satellite della società friulana. Stesso discorso per il brasiliano Muralha, diciannovenne centrocampista del Flamengo già da tempo nel mirino della famiglia Pozzo. Per l’immediato futuro invece i bianconeri sperano in un colpo last minute: l’interesse principale è quello per Mehdi Carcela-Gonzalez, centrocampista classe ’89 in forza all’Anzhi, squadra russa in cui milita anche Eto’o. L’affare potrebbe concretizzarsi ma la società potrebbe aspettare il risultato del doppio confronto con il Braga per effettuare la scelta definitiva.

DUBBIO BRKIC, PARTE PASQUALE? – Intanto l’Udinese è ancora alla ricerca di un portiere: Handanovic è stato rimpiazzato dall’ex Siena Brkic ma l’estremo difensore sloveno in questa preparazione è stato spesso frenato da problemi fisici. La società teme che il giocatore possa avere complicazioni anche durante l’anno e onde evitare spiacevoli situazioni si sta muovendo sul mercato alla ricerca di un portiere di esperienza che possa sopperire ad un eventuale forfait di Brkic. Tzorvas o Benussi del Palermo sono seri indiziati per questo ruolo: tutto dipenderà dalla decisione del presidente rosanero e dalla volontà dei giocatori a trasferirsi ad Udine. Altrimenti la società potrebbe virare con decisione su Alexander Manninger che, svincolato dalla Juventus, garantirebbe una discreta esperienza tra i pali. In uscita invece si registra l’interesse della Sampdoria per Pasquale ma il club friulano al momento non vorrebbe cederlo, in attesa di capire la situazione di Armero. Qualora il colombiano dovesse lasciare Udine, Pasquale verrebbe immediatamente tolto dalla lista dei partenti.

OBIETTIVO CHAMPIONS – Mercato a parte l’Udinese è atteso da una doppia sfida molto importante per la propria stagione: mercoledì 22 agosto in Portogallo e martedì 28 in Friuli i bianconeri affronteranno il Braga e proveranno a centrare l’ingresso in Champions League. Dopo la roboante vittoria per 4-0 contro il Southampton di sabato scorso e il pari di ieri per 2-2 con il Chievo, i bianconeri sono pronti a scendere in campo in una gara ufficiale. Il tecnico Guidolin però punta il dito contro il fitto calendario che rischia di penalizzare la sua squadra: “Ci troveremo nuovamente a giocare tre partite in sei giorni, perché il 25 c’è il campionato. E che dire delle nazionali a Ferragosto? A una settimana da una partita del genere me ne portano via 9 e io ho bisogno di provare la squadra. Poi, per carità, io sono contentissimo che Fabbrini sia stato chiamato da Prandelli”. Poi una battuta su Di Natale e sul ruolo di leader del capitano friulano: “Di Natale è il nostro uomo in più, e mi auguro lo sia anche col Braga. È il riferimento assoluto, da sicurezza a tutti”. Infine un accenno anche all’Udinese che potremmo vedere in campo già da mercoledì prossimo: “Il 3-5-1-1 è collaudato e chi viene qui lavora per apprenderlo al meglioMuriel e Totò possono giocare insieme, Willians cresce di condizione e sono convinto che saprà darci una grossa mano”. 

a cura di Matteo De Angelis

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *