Redazione

WWE, Raw Super Show: l’ultima parola è di Big Show

WWE, Raw Super Show: l’ultima parola è di Big Show
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

SAN ANTONIO, 12 AGOSTO – Raw diventa sempre più scottante sotto la guida di AJ. I colpi di scena non mancano, e le rivalità acquisiscono quel sapore caratteristico. I nostalgici ritorni arricchiscono un panorama pungente.

AJ & PUNK & CENA & SHOW – La divas a capo di Raw è pronta per annunciare il listino match della serata. Orton affronterà Show, mentre Cena se la vedrà con Bryan. Prima che la general manager possa proseguire, sopraggiunge la voce di chi non ha voce. Il campione WWE si scusa con AJ per averle urlato contro durante lo scorso episodio dello show rosso. Le scuse vengono accettate, Punk le dice che ha commesso un grave errore ad indire un triple threat match a SummerSlam, e deve cancellarlo. La ragazza rifiuta la richiesta, e il Chicago Made l’accusa di non aver digerito il suo rifiuto dinnanzi all’intero universo WWE (in merito alla proposta di matrimonio). Sopraggiunge Cena e la situazione si surriscalda, i due si accusano rispettivamente, e sta per unirsi anche il gigante. AJ spegne il tutto sul nascere, ricordando agli atleti che hanno degli incontri da sostenere, e rivolgendosi a Punk gli comunica il suo, sarà contro un avversario scelto proprio dall’universo WWE. I candidati sono Mysterio, Kane e Miz.

PUNK Vs MYSTERIO – Il 47% dei votanti ha scelto il folletto di San Diego come avversario del campione della federazione. Punk è visibilmente rabbioso, si serve della sua supremazia fisica e dei numerosi calci per eludere le difese del messicano. Il tutto chiuso a dovere con un superplex. Mysterio ricorre al suo vasto arsenale di mosse aerobiche, che lo portano quasi ad un passo dalla vittoria, inizia ad eseguire la 619, ma quando si lancia dalle corde Punk lo attende al varco. Go To Sleep per la vittoria.

AJ & DEL RIO – Il milionario messicano bussa alla porta della general manager, per complimentarsi con lei e avere del riposo dal ring. Sorpreso dalla facilità con cui ottiene approvazione si lascia sfuggire delle affermazioni non proprio cortesi “Allora non era poi tanto matta come credevamo” . AJ ha replicato “Come mi avete chiamata?! Matta?! Per te Alberto c’è un match che non era in programma, affronterai Christian”.

DEL RIO Vs CHRISTIAN – Il messicano è intenzionato a riversare su Capitan Canada tutta la sua collera, ma l’ex campione intercontinentale è pronto alla sfida. Il match sembra essere sotto il pieno controllo di Christian, che sfoggia numerosi attacchi aerei. Il momento cruciale non tarda ad arrivare, Rodriguez distrae l’arbitro, e Del Rio colpisce Christian posizionato sul paletto con il suo stivale e lo sottomette nella Rio Grande. Non c’è tempo per i festeggiamenti, Sheamus irrompe sul maxischermo dell’arena e si impadronisce della Ferrari del milionario. Del Rio è furibondo con il suo personal ring announcer incaricato della “custodia” della vettura. Il guerriero celtico inizia un tour per San Antonio, ed allega a prove dei video postati su Tout (Broadcast affiliato a noti social network). L’irlandese rende successivamente l’auto in condizioni indescrivibili.

ORTON Vs SHOW – La vipera affronta uno degli atleti senza remore della federazione. Il gigante da subito prova della sua forza, ma la tenacia di Orton è un ostacolo duro da prevaricare. Nella fase più concitata dell’incontro, i due finiscono fuori dal ring e si riservano colpi ingenti, dalla spear di Show agli spintoni contro l’attrezzatura fuori dal quadrato. Il match termina per doppio count-out. Il gigante non appagato vuole punire il predatore massimo, ma viene fatto oggetto di una rapida quanto devastante RKO.

CLAY Vs SANDOW – Il Fankosauro ha la possibilità di rifarsi sull’intellettuale, ma mentre sta danzando verso il quadrato, viene aggredito alle spalle da Sandow, che si accanisce sul ginocchio del suo avversario. Il match termina in un no contest. Solo un debole tentativo di replica da parte di Clay, che tuttavia non riesce ad arrestare la furia del martire.

AJ & BRYAN – Lo yes man torna alla carica con la sua ex, vuole partecipare al triple threat di SummerSlam. Lo sconfiggere Cena, a suo dire, gli garantirebbe un posto nel match per titolo WWE. AJ comunica a Bryan, che lui ha già un incontro per il prossimo pay-per-view e il suo avversario sarà proprio il grande mostro rosso, Kane.

KELLY KELLY Vs EVE – Kelly è tornata, e l’amicizia con l’ex amministratrice è ai ferri corti. La canadese aggredisce con grande personalità Eve, che ruzzola fuori dal ring. L’incontro è letteralmente dominato dalla Kelly. Eve deve ricorrere a delle tattiche non proprio pulite per mettere in discussione il verdetto finale. Grazie ad una hurricanrana Eve viene schienata per l’1,2,3 vincente.

MICHAELS & HEYMAN & LESNAR & TRIPLE H – L’idolo di San Antonio HBK ritorna tra la sua folla. Boati e ammirazione lo accolgono, rendendo sorde quasi le sue dichiarazioni. Micheals si esprime anche sul match del suo amico Triple H, ma prima che possa farlo irrompono Lesnar e il suo manager. Heyman mette in chiaro che il suo assistito non ha intenzione d’essere “un uomo da intrattenimento”, al contrario intende essere il più temibile avversario del pianeta. Shawn replica che in qualsiasi altro contesto Lesnar sarebbe vincitore, ma l’aver tirato in ballo la famiglia del Re dei Re manda le sue quotazioni in rapido calo e rivela oltre al suo favorito (Triple H) che sarà all’angolo proprio del suo amico durante il match in programma per SummerSlam. Lesnar si intromette nella discussione, e rivela a Micheals l’unica ragione che gli permette di fare quel discorso. Lui non è mai stato in un ring con l’ex atleta UFC sino a quel momento. Triple H accorre in difesa del suo amico prima che la situazione possa compromettersi, ma è Lesnar ad avere l’ultima parola, con Micheals si incontreranno prima del pay-per-view. Sale dunque la tensione attorno al match più gettonato del cartellino, il COO riuscirà a coprire le spalle di HBK?.

RILEY Vs ZIGGLER – Chris Jericho è al tavolo dei commentatori con indosso ancora una volta la maglietta di Ziggler. E’ visibile la tensione tra i due, non mancano i battibecchi verbali da entrambi i  lati. L’assistito della Guerrero ha il match in pugno, ma mentre si bea dinnanzi al suo neo rivale, rimane vittima della stessa distrazione da parte di Y2J. Il canadese lo filma con l’iphone, e Ziggler viene schienato da Riley.

KANE Vs MIZ – L’incontro viene annunciato da AJ tramite Twitter, vede opposte le due alternative al match di Punk. Il mostro rosso domina la scena, e finisce il magnifico con pochi colpi assestati ed una distruttiva Chokeslam senza indugi.

CENA Vs BRYAN – Un match che vede contrapposti due atleti che non si erano affrontati sino ad ora. Bryan infastidito dall’atteggiamento di AJ e del pubblico, Cena intenzionato a rispondere a Punk con  i dati di fatto. Il leader della Cenation fallisce il primo tentativo di Attitude Adjustment, l’ex campione dei pesi massimi riesce a sfuggirgli. Il marine riesce a chiuderlo nella STF, che Bryan riversa a No Lock. Il leader della Cenation si rifiuta di cedere, e applica una vincente Attitude Adjustment. Punk interviene e solleva dinnanzi a Cena il titolo WWE. Arriva anche il gigante più inviperito che mai. Il marine allontana il campione per poter respingere Show. La voce di chi non ha voce attacca il gigante facendo cadere anche Cena. Punk, dopo essere sceso al tavolo del commento per dire a Lawler che Raw finirà sempre e comunque con lui e il suo titolo tra le mani, torna sul ring per freddare il gigante, ma viene atterrato dalla Big Finisher.

Ivana Asciolla

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *