Redazione

Saluzzo, scoperti coniugi evasori: truffa da 17 milioni

Saluzzo, scoperti coniugi evasori: truffa da 17 milioni
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

SALUZZO (CN), 27 MARZO – Dopo due lunghissimi anni di indagini, la Guardia di Finanza ha scoperto una maxi-truffa che alimentava non poco l’economia sommersa del nostro Paese.

Le fiamme gialle di Saluzzo hanno smascherato un gruppo di otto persone rappresentanti sedici società che agiva in incognito per sottrarre soldi al Fisco. Gli evasori sono accusati di attuazione di operazioni d’impresa inesistenti, di emissione e registrazione di fatture false e di riciclaggio. A capo di questa sorta di clan vi è una coppia di coniugi originari dello stesso paese in provincia di Cuneo: i due avrebbero evaso circa diciassette milioni di euro.

I coniugi erano a capo di un’azienda con sede in Lombardia. Il problema di questa società è che essa poneva in essere contratti di compravendita con altre società di Salerno e Napoli completamente sconosciute al Fisco, oppure instaurava contratti fittizi che venivano comunque registrati nei libri d’impresa. I proventi illeciti venivano poi abilmente nascosti a San Marino e quindi difficilmente rintracciabili da chiunque. Ora il clan dovrà rispondere di truffa aggravata nei confronti dello Stato.

Nicolò Bonazzi

Share Button

2 Responses to Saluzzo, scoperti coniugi evasori: truffa da 17 milioni

  1. Davide 28 marzo 2012 at 10:43

    Saluzzo e' in provincia di Cuneo e non Torino

    Rispondi
    • Vincenzo Arnone 28 marzo 2012 at 12:58

      Ti ringraziamo per la segnalazione, Davide.

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *