Sebastian Mongelli

Londra 2012, il Coni esclude un atleta per doping: Schwazer positivo all’Epo

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

LONDRA, 6 AGOSTO – Un atleta della spedizione azzurra è appena stato escluso dal Coni per doping e la notizia è una vera e propria tegola per lo sport italiano: si tratta infatti di Alex Schwazer, l’ex campione olimpico di marcia ai giochi di Pechino.

COMUNICATO CONI – Ecco il comunicato ufficiale apparso sul sito del Coni: “Il Presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, Giovanni Petrucci, sentito il capo delegazione, Raffaele Pagnozzi, ha disposto l’esclusione immediata dalla squadra olimpica di un atleta che non è ancora giunto a Londra. Per tale atleta infatti il CONI ha ricevuto nel primo pomeriggio di oggi una notifica di esito avverso per un controllo antidoping disposto precedentemente dalla WADA. Il Capo Gruppo della disciplina interessata è stato prontamente informato dal CONI per gli adempimenti di conseguenza“.

EPO-COMPATIBILE? – L’italiano qualche giorno fa ha saltato la 20 km pochi giorni fa per un principio di influenza. Un controllo effettuato il 30 giugno a Oberstdorf avrebbe rivelato una positività all’Epo. Il marciatore altoatesino adesso dovrà attendere la risposta delle controanalisi anche se, secondo alcune agenzie, Schwazer avrebbe ammesso il suo “errore” e avrebbe parlato di carriera finita.

a cura di Sebastian Mongelli

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *