Orazio Rotunno

Londra 2012, Campriani medaglia d’oro e record olimpico nel tiro a segno

Londra 2012, Campriani medaglia d’oro e record olimpico nel tiro a segno
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

LONDRA, 6 AGOSTO – Niccolò Campriani è medaglia d’oro nel tiro a segno maschile, con tanto di record olimpico nella fase di qualificazione, e record olimpico in una finale. Una vittoria attesa, netta e condita da due record che consegnano l’atleta azzurro alla legggenda.

CAMPRIANI PIGLIATUTTO, ORO E RECORD OLIMPICO – Il leggero amaro in bocca che aveva lasciato in eredità la medaglia comunque prestigiosa e d’argento di Niccolò Campriani nel terzo giorno delle Olimpiadi londinesi, nella carabina 10 metri, svanisce del tutto quest’oggi, ore 15.09, con la strepitosa vittoria dell’azzurro nella specialità della carabina 50 metri 3 posizioni, del tiro a segno maschile. Favorito alla vigilia, ha voluto comunque stupire il pubblico presente e l’Italia intera raggiungendo il record olimpico sin dalle fasi di qualificazione con il punteggio di 1180 su 1200, dei quali: a terra 396, in piedi 390 ed in ginocchio 394. La finale invece lo ha visto primeggiare con il punteggio di 1278.5, davanti al coreano Kim e allo statunitense Emmons; fuori dalla finale, invece, Marco De Nicolo. Per il fiorentino una Olimpiade da ricordare, che lo consegna alla storia come l’unico atleta italiano capace di vincere due medaglie in una Olimpiade nel tiro a segno dopo Di Donna.

 

Orazio Rotunno

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *