Redazione

Mercato Juve, Van Persie avrebbe deciso di restare ai Gunners…

Mercato Juve, Van Persie avrebbe deciso di restare ai Gunners…
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Van Persie

TORINO, 6 AGOSTO 2012 – Brutto momento in casa Juve. Non bastasse la delicata situazione legata allo scandalo del calcio scommesse, un’altra cattiva notizia arriva dal mercato: Robin Van Persie avrebbe deciso di restare all’Arsenal.

VAN PERSIE RESTA A LONDRA – Così come quando ad inizio estate aveva dichiarato di rifiutare il rinnovo e di voler lasciare l’Arsenal, altrettanto sorprendentemente Robin Van Persie avrebbe cambiato idea decidendo di restare ai Gunners e, forse, anche di rinnovare. A rivelarlo è lo stesso attaccante, che dichiara la sua volontà di restare con un annuncio sul proprio sito personale. A quanto pare l’olandese non è rimasto attratto dalle soluzione che gli si ponevano dopo il suo eventuale divorzio dai gunners: il City non lo entusiasmava affatto; la Juve avrebbe perso molto appeal a causa del coinvolgimento nel calcio scommesse; lo United non sarebbe stato in grado di offrirgli la cifra che lui desiderava. Ecco perché fra i tre litiganti a godere è proprio Arsene Wenger, che a meno di clamorosi ribaltoni si godrà il suo numero 10 anche nella stagione 2012/2013 e chissà, forse anche per quelle a venire.

ADESSO SI ASPETTA BONUCCI – Chiusa la pista Van Persie, prima di buttarsi a capofitto su un altro ‘Top Player’, in casa Juve c’è bisogno di fare due calcoli. Già perché nel caso in cui Leonardo Bonucci dovesse essere pesantemente squalificato, sarebbe indispensabile per Beppe Marotta trovare subito un sostituto. Le ipotesi in questo momento sono addirittura 5: Astori, Mangà, Bruno Alves, Peluso e Bocchetti. In nessuno di questi casi la trattativa sarà facile ed economica; il Cagliari ha fissato a 12 milioni il prezzo del cartellino di Astori, mentre per gli altri 4 potrebbero non bastare 8-9 milioni. Nel caso in cui Bonucci dovesse ricevere un trattamento speciale, allora sì che si potrebbe tornare a parlare di top player, magari restando in Premier, dove giocano due campioni come Luis Suarez ed Edin Dzeko.

 

A cura di Carlo Alberto Pazienza

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *